Malore improvviso per Maria Grazia Cucinotta. L'attrice si è sentita male ed è stata portata via in ambulanza Castellammare di Stabia (Napoli), dove avrebbe dovuto recitare in uno spettacolo a Teatro Supercinema. Lo riferisce Ansa, che riporta però notizie rassicuranti: lo staff della Cucinotta ha spiegato che l'artista si sente meglio e che non si è trattato, fortunatamente, di un malore grave.

Maria Grazia Cucinotta costretta a dare forfait a teatro

L'attrice avrebbe dovuto comparire sul palcoscenico per la commedia "Figlie di Eva", al fianco di Vittoria Belvedere e Michel Andreozzi, con la regia di Massimiliano Vado. La Cucinotta avrebbe iniziato ad accusare un malessere già in camerino. Inizialmente decisa a recitare comunque, sarebbe peggiorata progressivamente, al punto da chiamare un medico. A quel punto è arrivata un'ambulanza, che ha trasportato l'artista all'ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia.

Maria Grazia Cucinotta sta meglio, ma resta ricoverata

Secondo l'Agi la Cucinotta è stata raggiunta telefonicamente da un tecnico della sua compagnia, e ha spiegato di non avere nulla di grave. Al momento, comunque, resta ricoverata al San Leonardo. Lo spettacolo che avrebbe dovuto mettere in scena a questo punto è stato rinviato a data da destinarsi.

La carriera di Maria Grazia Cucinotta

51 anni, Maria Grazia Cucinotta ha iniziato come modella e nel 1987 ha partecipato a Miss Italia, concorso grazie al quale Renzo Arbore l'ha scelta come valletta per il programma Indietro tutta!. Al cinema si è fatta notare con Vacanze di Natale '90, Alto rischio, Cominciò tutto per caso e Abbronzatissimi 2 – Un anno dopo. La vera consacrazione è però arrivata con Il postino di Massimo Troisi, che l'ha resa una diva internazionale richiesta anche come Bond Girl in l mondo non basta. Tra i suoi film, anche I laureati di Pieraccioni, Ho solo fatto a pezzi mia moglie con Woody Allen,  Vaniglia e cioccolato. Molto attiva come produttrice cinematografica, nel 2017 ha partecipato a Celebrity MasterChef Italia.