video suggerito
video suggerito

Marina La Rosa dal GF a oggi, ecco la “gatta morta” in nove vite

Marina La Rosa, protagonista indiscussa di quella prima e storica edizione del Grande Fratello, si è trasformata da “gatta morta” a “mamma gattona”. Analizziamo il suo cambiamento evidenziando i nove passaggi più significativi della sua carriera.
A cura di G.D.
11 CONDIVISIONI
Immagine

Messinese, classe 1977, Marina La Rosa ha incarnato il ruolo dei primi desideri in 2.0 quando, in quella storica prima edizione del Grande Fratello, con un telecomando a 40 tasti te ne stavi lì a seguirla, di stanza in stanza, per scrutare le sue movenze, i suoi pensieri e i suoi discorsi, tra una sigaretta e l'altra in giardino. Si guadagnò l'appellativo di "gatta morta", perché sembrava una tipa tranquilla ma invece recitò benissimo il ruolo della provocatrice mangiauomini in più di un'occasione.

Diventò un personaggio, meritatamente osiamo dire oggi, dopo tutto il pattume che è uscito fuori dalle altre edizioni. Così un calendario per Max appena fuori dalla casa, poi qualche sporadica apparizione nelle fiction (anche in "Beautiful"), la televisione con "Reality Circus" e il debutto in teatro nel 2006. Tredici anni dopo il Grande Fratello, oggi Marina La Rosa non è più "la gatta morta", ma è la "mamma gattona": due splendidi bambini nati dal matrimonio con un avvocato nel 2010.

11 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views