25 Gennaio 2016
10:58

Mark Ruffalo ritrova portafoglio e cellulare con Twitter: la generosità delle piccole fan

L’attore di “Avengers” ha smarrito smartphone e patente durante la terribile tempesta di neve che ha colpito New York, ma i fan si sono immediatamente mobilitati per aiutarlo. A ritrovarli sono state le sorelline Brown, che hanno colpito il divo per il gesto d’onestà e hanno posato con lui per una foto diventata subito virale.
A cura di Valeria Morini

Curioso contrattempo, quello che è capitato all'attore Mark Ruffalo, che tornerà a breve nelle sale italiane con "Il caso Spotlight". Proprio mentre a New York infuria una delle peggiori tempeste di neve della recente storia americana, il divo americano ha perso portafoglio e cellulare nella Grande Mela, ma l'affetto dei fan e la velocità dei social network sono stati la sua "salvezza".

Ruffalo ha infatti pubblicato un tweet in cui ha segnalato lo smarrimento dei suoi oggetti personali: "Priorità assoluta: cercasi un telefono cellulare in un portafogli perso per le strade di New York durante bufera di neve. La mia patente è là dentro!".

Detto e fatto: con incredibile rapidità i fan dell'attore che interpreta "Hulk" nella saga Marvel degli "Avengers" si sono mobilitati per aiutare il loro beniamino. In una manciata di ore, una coppia di simpatiche sorelline ha recapitato documenti e smartphone: "Oh mio Dio, l'avete già trovato! Siete stati dannatamente veloci. Grazie per avermi aiutato!!".

Le provvidenziali salvatrici sono Amenaide e Catherine Brown, due bellissime ragazzine che Ruffalo ha ovviamente ringraziato pubblicamente, regalando loro anche un'irresistibile foto:

Grazie ad Amenaide e a Catherine Brown per aver trovato il mio telefono e il portafogli! Grazie alla famiglia Brown per la vostra onestà.

Piccole storie che fanno ritrovare la fiducia nel genere umano.

Oscar 2016, Mark Ruffalo tenta di
Oscar 2016, Mark Ruffalo tenta di "rubare" la statuetta gigante
Mark Ruffalo e il Caso Spotlight:
Mark Ruffalo e il Caso Spotlight: "Il Papa non affronta i pedofili della Chiesa"
Adele incontra la piccola fan Rebecca
Adele incontra la piccola fan Rebecca
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni