Una relazione potenzialmente esplosiva quella tra Asia Argento Fabrizio Corona. Lo sa bene Massimo Giletti, che li ha ospitati entrambi nella sua trasmissione "Non è l'Arena". In esclusiva a "Chi", il conduttore ha espresso la sua opinione su questa bizzarra relazione. Una relazione che non è ufficiale ma soltanto ipotetica, per adesso però ci sono le foto di "Chi" e soprattutto c'è l'intesa tra i due sia sui social network e sia nella vita reale. Infatti, Fabrizio Corona ha mostrato per la prima volta Asia Argento in una delle sue stories.

Le parole di Massimo Giletti

Per Massimo Giletti, Fabrizio Corona e Asia Argento sarebbero una coppia ben assortita ma anche scomoda. L'ex agente fotografico rappresenterebbe per la figlia del regista del brivido, Dario Argento, una sorta di figura "baudelaireiana" e per questo "non poteva che esserne attratta". Queste le parole del conduttore e giornalista di La7:

Fabrizio Corona ha il fascino de “I fiori del male” e una come Asia Argento, che conosce bene le poesie di Baudelaire, non poteva che esserne attratta. Lei e Fabrizio sono due personaggi che dividono e spaccano le emozioni del pubblico, sono affascinato da chi divide perché ha qualcosa di non convenzionale. Nella loro relazione dovranno trovare la volontà di cambiare perché o si salvano a vicenda o esplodono.

Il rapporto tra Massimo Giletti e i due

Massimo Giletti li conosce bene entrambi. È stato il primo a dare loro credito, dedicando una trasmissione intera sui rispettivi casi che li hanno visti protagonisti della cronaca quest'anno. Li ha studiati molto in questi mesi e li ha mostrati in televisione per il lato più fragile e umano. Hanno molto in comune sotto questo punto di vista.

Fabrizio è un ragazzo intelligente con molte anime, ha una grande forza autodistruttrice, ma anche una straordinaria capacità di rinascere. A volte innesca cortocircuiti pericolosissimi che lo portano a ferire le persone cui vuole bene, ma per questo credo che vada capito anziché giudicato. È un ragazzo che ha bisogno di affetto, ma al tempo stesso lo respinge perché è sempre in fuga da se stesso. Asia, invece, è una donna di grande temperamento che, a volte, si espone a compagnie sbagliate, non capendo che solo in se stessa può trovare la forza di salvarsi. È molto coraggiosa, si è messa in gioco denunciando Weinstein e ha messo la faccia di fronte alle accuse di Bennett, è una “pasionaria” che ama salire sulle navi in tempesta e vivere sul filo di lana. Pensa che gli amori banali siano inutili e che le relazioni debbano essere stimolanti, e qui di stimoli mi sembra che ne abbia fin troppi.