6 Agosto 2021
16:15

Matteo Cambi: “Le storie con Stefania Orlando e Fernanda Lessa erano vere, ma le usavo per i giornali”

Matteo Cambi, l’ex patron del noto marchio di abbigliamento “Guru”, si è raccontato in una lunga e intensa intervista. L’imprenditore ha parlato della sua devastante esperienza con le droghe e della sua ossessione per la popolarità, arrivata al punto da instaurare relazioni con donne famose, come Stefania Orlando o Fernanda Lessa, per attirare l’attenzione dei fotografi.
A cura di Ilaria Costabile

In una lunga intervista rilasciata a Libero Quotidiano, Matteo Cambi, l'ex patron del noto marchio di abbigliamento "Guru" ha raccontato il periodo più buio e difficile della sua vita, quando era sopraffatto dall'uso di sostanze stupefacenti e dall'ossessione per la popolarità. In quegli anni, infatti, non era insolito vederlo in compagnia di personaggi dello spettacolo, non solo come sponsor della sua etichetta di moda, ma anche nella sua vita privata. Un esempio sono i flirt con Stefania Orlando o Fernanda Lessa, per citare alcune delle donne che sono passate nella sua strada, ma con le quali il rapporto è poi sfumato dopo poco.

L'ossessione per la popolarità

A soli 22 anni Matteo Cambi diventa uno degli imprenditori più conosciuti d'Italia. Il suo marchio ha un successo quasi immediato, fatturando anche più di 100mila euro l'anno, cifre da capogiro per un giovane diplomato in ragioneria con la passione per il marketing, che in poco tempo l'hanno portato a cedere alla dissolutezza e alla sete di popolarità: "Ero diventato un gigante con i piedi d'argilla smanioso di essere riconosciuto. E così per questa mia debolezza spesso iniziavo delle relazioni con persone del mondo del jet-set per andare sui giornali". Tra questi personaggi non mancano volti che tuttora fanno parte dello show business e che vediamo frequentemente in tv, come le ex gieffine Stefania Orlando e Fernanda Lessa, ma è Cambi ad ammettere che, comunque, non si è mai trattato di relazioni false:

Assolutamente no, erano relazioni che nascevano da un sentimento vero che però io trasformavo, ed usavo, per avere visibilità. Da Arianna Marchetti a Fernanda Lessa per passare da Stefania Orlando erano tutte storie vere ma io le usavo, chiamando anche i fotografi, per finire sui rotocalchi dei giornali di gossip. Proprio la popolarità che è diventata una delle mie dipendenze maggiori. Ero entrato in un vortice in cui tra cocaina e voglia di apparire non riuscivo più a gestirmi. 

Il baratro della droga e poi la rinascita

Ciò che l'ha portato vicino al baratro è stata la droga. Quasi per caso l'imprenditore racconta di essersi avvicinato alla cocaina e dopo le prime assunzioni, in cui non sembrava percepire nulla, è caduto in in vortice senza ritorno:

Io sono sempre stato un ipocondriaco spaventato dal perdere il controllo e non sentii nulla, né di positivo né di negativo, e così, ogni venerdì sera iniziai a fare uso di cocaina. Da quel momento la droga è diventata la mia compagna di vita. La cocaina gestiva le mie emozioni. I miei alti e i miei bassi. Mi facevo dieci pezzi al giorno e quando ero in astinenza, grattavo il muro con la bibbia. Simulavo che il bianco della parete fosse bamba. Sono vivo per miracolo.

Dopo una lunga riabilitazione, il carcere per i suoi reati finanziari e altri percorsi individuali, Matteo Cambi è libero da ogni dipendenza e, infatti, vive serenamente la sua vita accanto a sua moglie Stefania e sua figlia Melissa.

Stefano Codegoni, il padre di Sophie, contro Matteo Ranieri: "L'ha umiliata, lei soffriva non lui"
Stefano Codegoni, il padre di Sophie, contro Matteo Ranieri: "L'ha umiliata, lei soffriva non lui"
Stefania Orlando: "La Puglia è in tendenza ma non perché ci stiamo andando in vacanza"
Stefania Orlando: "La Puglia è in tendenza ma non perché ci stiamo andando in vacanza"
19.772 di Spettacolo Fanpage
Nega il saluto alla fan ed è polemica, Stefania Orlando: "Passo per stron*a ma ero in vacanza"
Nega il saluto alla fan ed è polemica, Stefania Orlando: "Passo per stron*a ma ero in vacanza"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni