Matteo Ranieri e Sophie Codegoni sono una coppia a tutti gli effetti e, come tutte le coppie che si amano, condividono la quotidianità in pubblico e l'intimità tra le mura di casa. Stavolta però a farci sbirciare nella camera da letto è il ragazzo, timidissimo in studio, che ha condiviso una story instagram piuttosto ammiccante: lui e Sophie stesi a letto, non molto vestiti, mentre si accarezzano e guardano una puntata di C'è posta per te su Canale 5.

La voglia di condivisione nella sua totalità

Ai più potrebbe sembrare una violazione della privacy avallata da loro stessi ma la narrazione delle storie d'amore, soprattutto per quelle televisive, non ammette più reticenze rispetto ai concetti di pubblico e privato. Motivo per il quale, la condivisione con i fan, che in parte hanno contribuito alla costruzione della coppia, spingendo verso questa o quell'altra scelta, spesso viene gestita nella sua totalità. Matteo e Sophie erano reduci da una giornata di svago, tra le prime che stanno trascorrendo insieme.

Cosa avevano fatto prima di andare a casa

Prima uno spritz, disastroso perché Matteo ha rovesciato tutto sul tavolo, macchiando se stesso e anche la sua fidanzata, poi un giro in macchina per cantare le canzoni di Ultimo e infine a casa a guardare la tv, giocando in casa con il programma di Maria De Filippi. In particolare, la canzone che stavano ascoltando in macchina (il momento è racchiuso nel collage video sotto la foto dell'articolo) è quella del cantante Ultimo dal titolo Ti dedico il silenzio, proprio lo stesso nel quale Sophie e Matteo si sono rifugiati dopo mesi di sovraesposizione mediatica.

Il testo integrale di Ti dedico il silenzio

C'è un'aria strana stasera
E torno a casa in silenzio
Tra i rumori del traffico
E il telefono spento
E la gente mi guarda
Ma non ho niente di vero
Io che basta pensarti e già mi manca il respiroÈ da tempo che lo cerco questo tempo che mi manca
È da tempo che sai penso che anche il tempo non mi bastaSo quanto costa per te
Ma cerco solo un motivo
Per sentirmi vivo e non è semplice
So quanto pesano in te quelle paure lontane
Meriti anche tu un posto da visitare, hm hm hm
Hm hm hm hmC'è un'aria strana nel cielo
Esco da casa in silenzio
Non è ancora neanche l'alba, ma a dormire non ci penso
Io cerco solo di capirti
E la notte non ci dormo
Se soltanto avessi pace saprei essere come loroÈ da tempo che lo cerco questo tempo che mi manca
È da tempo che sai penso che anche il tempo non mi bastaSo quanto costa per te
Ma cerco solo un motivo
Per sentirmi vivo e non è semplice
So quanto pesano in te quelle paure lontane
Meriti anche tu
Un posto da visitareE ti dedico il rumore
Di queste inutili parole
Un quadro senza il suo colore
Che è andato via volare altrove
Io ti dedico il silenzio, tanto non comprendi le parole
Questa sera provo a farlo
Questa sera io ti chiamo
E tanto tu non mi rispondi
E tanto poi se mi rispondi
Dici che non siamo prontiEd io so quanto costa per te
Ma cerco solo un motivo
Per sentirmi vivo e non è semplice
So quanto pesano in te quelle paure lontane
Meriti anche tu un posto da visitareWouh oh oh, na na na na, na nai na, na nara nai nana
Wouh oh oh, oh oh
Meriti anche tu un posto da visitare