Matthew McConaughey ha passato 52 giorni nel deserto senza elettricità per scrivere il suo libro di memorie, che è uscito oggi negli scaffali americani con il titolo "Greenlights" e contiene molte storie curiose e rivelazioni. Tra queste, le bizzarre circostanze sulla morte del padre James Donald McConaughey: sembra che l'uomo sia deceduto nel modo in cui desiderava, nel mezzo di un rapporto intimo con la moglie.

Il racconto sulla morte del padre James Donald McConaughey

L'attore texano è uno dei tre figli di McConaughey sr. e Mary Kathleen "Kay" McCabe nonché l'unico biologico: i suoi fratelli infatti Michael e Patrick sono stati adottati. Il padre di Matthew era un ex giocatore di football americano dei Green Bay Packers, che aveva aperto un distributore di benzina e poi una compagnia nel settore petrolifero: morì per un attacco cardiaco nel 1992, quando il figlio stava muovendo i primi passi nel mondo della recitazione. Nel libro, l'attore descrive la perdita come devastante eppure non ne trascura il particolare più  pruriginoso:

Ho ricevuto una chiamata da mia madre. ‘Tuo padre è morto'. Le mie ginocchia cedettero. Non ci potevo credere. Era mio padre. Nessuno o niente poteva ucciderlo. Fatta eccezione per la mamma. Aveva sempre detto a me e ai miei fratelli: "Ragazzi, quando me ne andrò, farò l'amore con vostra madre". Ed è quello che è successo. Ha avuto un attacco di cuore quando ha raggiunto l'orgasmo.

McConaughey ha presentato alla mamma il papà di Hugh Grant

L’attore con la moglie Camila Alves e la madre Kay McCabe
in foto: L’attore con la moglie Camila Alves e la madre Kay McCabe

L'amore tra i genitori di McConaughey è stato peraltro decisamente turbolento. I due divorziarono ben due volte e si sposarono tre volte in tutto. Di recente l'attore ha spinto la madre, ormai vedova da tanti anni, a cercare un nuovo amore. Per questo, pare che le abbia presentato il padre dell'attore Hugh Grant, suo compagno di set in "The Gentlemen". "Suo padre ha 91 anni, mia madre 88. Sì, perché no? La prossima settimana dovrebbero incontrarsi e probabilmente non li vedremo per il resto della notte", aveva raccontato nel gennaio 2020, in un'intervista a Entertainment Tonight.