Megham Markle e il Principe Harry (Ben Birchall – WPA Pool / Getty Images)
in foto: Megham Markle e il Principe Harry (Ben Birchall – WPA Pool / Getty Images)

Meghan Markle e il Principe Harry, Duchessa e Duca del Sussex, hanno registrato il proprio marchio, "Sussex Royal" per evitare che qualcuno speculi su di loro. I due, infatti, saranno imprenditori di se stessi, mettendo il loro marchio su oltre 100 prodotti stando a quanto scritto dal Mirror che riporta la notizia. Il marchio "Sussex Royal", infatti, si applicherà sui prodotti più svariati, dai vestiti fino ai giornali, libri, bandane, materiale tecnologico, calendari, poster e tutto ciò che potrebbe riguardarli anche a livello di immagine. Un modo, insomma, per proteggersi dalla speculazione di cui inevitabilmente sono vittime, ma anche per fare beneficenza con la loro Fondazione.

Cosa difende il marchio "Sussex Royal"

Sul sito dell'Ufficio della proprietà intellettuale a cui hanno registrato il proprio marchio dà un po' l'idea di tutto ciò che sarà sotto questo marchio. L'abbigliamento sportivo, per esempio, è uno di questi, così come lo saranno campagne di interesse pubblico e i progetti per sviluppare e coordinare progetti di volontari di carattere solidale. Ci sono prodotti per la bellezza e il benessere, altri che fanno riferimento alla natura, alla conservazione e all'ambiente e all'organizzazione di attività per i più giovani, oltre a servizi di benessere sociale.

La difesa dei diritti intellettuali dei Reali

I due Principi potranno così intraprendere azioni legali contro chiunque userà il loro marchio senza permesso, come si legge nel sito della società di avvocati che rappresenta la coppia reale sul cui sito si legge che "la creazione e la protezione dei diritti della proprietà intellettuale sono fondamentali". Sarà loro cura, insomma, difendere il marchio reale da eventuali abusi. La registrazione ufficiale di "Sussex Royal" è avvenuta a ridosso del Natale, il 20 dicembre, per la precisione.