22 Gennaio 2014
16:40

Melissa Satta, come Belén, criticata per la tinta in gravidanza

L’ex velina ha mostrato sui social il suo nuovo look, capelli più corti e punte schiarite. Così, si è trovata ad affrontare le critiche di chi ha reputato la sua decisione di fare la tinta, dannosa per il bambino. Pronta la replica di Melissa Satta.
A cura di Daniela Seclì

Melissa Satta si sta godendo la sua prima gravidanza, condividendo spesso degli scatti sui social. Una foto, pubblicata nelle ultime ore, ha sollevato non poche polemiche. La splendida showgirl ha diffuso un selfie che la immortala mentre si trova in un salone Aldo Coppola, per rifare il taglio e schiarire lievemente le punte dei capelli. Apriti cielo. Melissa Satta è stata criticata per aver messo a rischio la salute del bambino concedendosi una tinta. Anche Belén Rodriguez, quando aspettava Santiago, era stata criticata aspramente dopo aver esibito la tinta sui social.

A questo punto, una parrucchiera ha spiegato che si è trattato di una colorazione cosmetica e non di una tinta vera e propria.

"Le nostre colorazioni cosmetiche non sono tinte ma bensì colorazioni cosmetiche senza ammoniaca,un nuovo sistema in olio che esalta il colore illuminando e proteggendo il capello in un solo gesto e viene usata in combinazione con attivatori a bassissimo volume, non provocano reazioni allergiche!"

Poi la stessa Melissa Satta ha voluto replicare, assicurando che non farebbe mai nulla per danneggiare il suo bambino.

"Tranquilli io ho solo colorato un po' le punte. La radice non è stata toccata, ma anche perché non l'ho mai colorata neanche prima e comunque mi ero già informata prima, non farei mai niente che possa danneggiare il mio bimbo."

Chiarite le circostanze, l'ex velina può finalmente godersi il nuovo look in santa pace.

Melissa Satta al quinto mese di gravidanza:
Melissa Satta al quinto mese di gravidanza: "E' tutto ok!"
La gravidanza di Melissa Satta
La gravidanza di Melissa Satta
103.206 di StefaniaRocco
Melissa Satta in dolce attesa?
Melissa Satta in dolce attesa?
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni