11 Ottobre 2021
08:27

“Mi hai dato tutto quello di cui avevo bisogno”, Alba Parietti ricorda il suo ex compagno

A un anno dalla sua morte, Alba Parietti ha ricordato il suo ex compagno Giuseppe Lanza di Scalea, scomparso a 74 anni l’11 ottobre del 2020. Una scomparsa che ha lasciato il segno, così come lo aveva lasciato in vita, come Parietti spiega bene su Instagram, in un post pieno di emozione e amore.

A un anno dalla sua morte, Alba Parietti ha ricordato il suo ex compagno Giuseppe Lanza di Scalea, scomparso a 74 anni l’11 ottobre del 2020. Una scomparsa che ha lasciato il segno, così come lo aveva lasciato in vita, come Parietti spiega bene in questo post pieno di emozione e amore, in cui lo ricorda come un uomo in grado di starle sempre accanto senza mai giudicarla: "A Giuseppe che un anno fa è andato via, per restare nel cuore, ti immagino veleggiare con la camicia azzurra e gli occhi nel mare mentre ridi a sentirmi raccontare storie. Sei stato l’amore, il complice, l’amico migliore che io possa immaginare, che mai mi hai messo in discussione in competizione, o a disagio. Che c’è stato nella gioia con leggerezza felice per me e nel dolore granitico e accudente per me per mio figlio" ha scritto la showgirl. E anche il figlio Francesco Oppini, nei commenti, ha confermato l'importanza dell'uomo nella sua vita, scrivendo: "Manca la sua eleganza, signorilità ed educazione, poco altro da aggiungere. Grazie di esserci stato, sei e sarai importante"

Parietti ha poi continuato parlando di un dialogo infinito che continua tra di loro: "Mi hai dato tutto quello che una donna che un essere umano ha bisogno di avere e detto tutto quello che una persona ha bisogno di sapere tranne come fare senza di te e poi a camminare. Un anno fa te ne sei partito Giuseppe. Io parlo di te, di come eri, mi sembra di poterti parlare ancora e continuare quel dialogo infinito che c’è tre persone a cui basta guardarsi negli occhi per capire il pensiero. Eri il mio punto di riferimento eri un pilastro nella mia esistenza e tutto ti potevo raccontare, mi capivi, mi aiutavi, non mi giudicavi. Mi volevi bene e io a te. È passato un anno ancora non ci credo. Le persone certo acquistano più valore quando si perdono, ma io non avevo bisogno di queste prova per sapere quanto tu fossi importante. Ti porto nel cuore nell’anima nei sorrisi. Negli abbracci fortissimi degli amici comuni a cui sono legata, nelle cose belle che abbiamo amato fare insieme. Nella certezza che su di te potevo contare. Ti porto nel cuore e io sapevo di essere nel tuo".

Ma soprattutto la showgirl, impegnata in questi giorni in Tale e Quale Show, ha sottolineato il bene che si volevano: "Ci siamo voluti un bene dell’anima. Non c’era bisogno di dire tante cose ci capivamo sempre al volo. Delle persone che amo che non ci sono più come te, mio padre mia madre io riesco a sentire la voce, le vedo riesco a dialogare. Sarò una visionaria ma nella mia immaginazione ci siete sempre, anche perché immaginare una vita senza di voi è davvero triste, perché ogni cosa bella ha meno senso e senza di voi meno valore. Sei nel cuore di tutti noi Giuseppe perché eri un uomo speciale un vero principe, lo eri nell’animo nella bontà nel senso di giustizia, nell’onestà intellettuale, nell’eleganza nell’ironia nella leggerezza. Nella lealtà e nella profondità. Mi manchi. Ma viverti è stato un privilegio".

Alba Parietti riceve una telefonata mentre canta Etienne: "Sto facendo la porc*, ci sentiamo dopo"
Alba Parietti riceve una telefonata mentre canta Etienne: "Sto facendo la porc*, ci sentiamo dopo"
Alba Parietti assolta per il reato di diffamazione contro Selvaggia Lucarelli: "Frasi frutto di provocazioni"
Alba Parietti assolta per il reato di diffamazione contro Selvaggia Lucarelli: "Frasi frutto di provocazioni"
Alba Parietti imita Damiano dei Maneskin e canta Zitti e buoni
Alba Parietti imita Damiano dei Maneskin e canta Zitti e buoni
39.578 di Spettacolo Fanpage
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni