Milly d'Abbraccio si ritira dalle scene. “Le luci della ribalta non mi attirano più – ha raccontato l'ex pornostar in una nota stampa – oggi viviamo in un mondo globalizzato dove apparire ed essere sempre presenti sui social con una visibilità ossessiva sembra quasi la normalità. Secondo me oggi l’assenza è più presenza della presenza stessa; apparire a tutti i costi non serve, io ho già dato!”.

Arriva così l'epilogo della carriera dell'attrice hard, un simbolo di erotismo assoluto per alcune generazioni, che oggi a 54 anni ha deciso di ritirarsi definitivamente a vita privata: “Voglio dedicarmi a me stessa, ai miei due figli e alle mie passioni", ha spiegato Milly d'Abbraccio, che per il suo futuro sceglierà una vita in disparte, lontano dalle luci della ribalta. E racconta anche cosa farà e dove andrà:

Sto per cambiare casa e sto ancora decidendo dove andare a vivere, ma un luogo vale l’altro ma molto probabilmente sceglierò il Veneto. Solo ora capisco che la felicità non è nei soldi e nel successo, era solo un inganno, non possedere significa essere felici, e chi possiede non possiede se stesso, è nella semplicità che vive la felicità! Neanche per un milione di euro tornerei in televisione.

Svolta di carriera nel segno di Mina per Milly d'Abbraccio

Un cambiamento radicale che Milly d'Abbraccio fa in nome della sua vera passione, quella per la musica, che l'ha vista impegnata sin dalla giovinezza come cantante, poi anche come produttrice (la sua ‘lite' con Anna Tatangelo a X Factor è storia). “Il luogo ideale per la libertà è senza dubbio la musica – dice lei – ed io inseguo il mio sogno con la mia Community Musik Records sempre a caccia di nuovi talenti, per me aiutare i giovani talenti è una missione più che una passione, difatti anch’io mi diletto con la musica perché canto: ho fatto la cover di parole parole di Mina con il featuring di mio figlio Brandon Lowe e ho esordito come cantautrice con 20 gocce di dolore un po’ di mesi fa e presto uscirà il mio nuovo singolo". E proprio nel segno di Mina è la sua decisione per il futuro: "A dire il vero la musica è il mio primo vero amore, nel 1978 con lo pseudonimo di Milli Mou ho inciso il 45 giri con i brani Zip e Super man/ super galattico. Le uniche occasioni che il pubblico avrà di vedermi saranno nelle foto delle cover dei miei singoli e all’interno dei miei videoclip musicali”.