22 Gennaio 2014
22:34

Mister Gay Italia 2013 rifiuta il Grande Fratello 13

Giovanni Licchello ha vinto la fascia di “Mr Gay Italia 2013”. Da quel momento si sono spalancate le porte dello spettacolo italiano, ma lui è impegnato su altri fronti, tanto che ha rifiutato di entrare nel cast di protagonisti del Grande Fratello 2013.
A cura di Simona Saviano

Ventisei anni, ex calciatore e il titolo di "Mr Gay Italia 2013" vinto lo scorso settembre: queste le caratteristiche di Giovanni Licchello, che sin dalla vittoria della kermesse non ha mai smesso di combattere per il pieno riconoscimento dei diritti civili degli omosessuali. Prima di allora ha attraversato una gavetta come tanti giovani interessati ad entrare nel magico mondo dorato dello showbiz italiano ed ha partecipato ai casting del reality "Il Grande Fratello 13", che si prepara a ritornare sul piccolo schermo il prossimo febbraio, dopo la ricostruzione lampo della casa più spiata d'Italia in seguito all'incendio che ha devastato Cinecittà non molte settimane fa. Il 26 enne Giovanni non poteva immaginare che gli autori avrebbero scelto proprio lui, e invece, come ha raccontato a diverse testate giornalistiche tra cui TgCom, la proposta di entrare a far parte dei protagonisti della nuova edizione del GF13 è arrivata, ma è stata subito declinata.

Licchello è stato incoronato Mister Gay 2013 ma ha deciso di utilizzare l'improvvisa popolarità per una giusta causa, attualmente è infatti impegnato in un'iniziativa negli Istituti scolastici per combattere l'omofobia. Ai giornalisti di TgCom ha svelato i motivi dietro il rifiuto a partecipare al Grande Fratello 13:

Inizialmente ho partecipato ai casting de Il Grande Fratello. Poi siamo arrivati ad una fase avanzata. Ho declinato l'invito per non distogliere l'attenzione sulla mia missione: raccontare il mio percorso personale nelle scuole e combattere l'omofobia. E' stato difficile, ma ero sicuro che se avessi partecipato al reality show poi si sarebbe distolta l'attenzione sul percorso e su quello che avrei voluto comunicare ai ragazzi che incontro nelle scuole. Sarei stato identificato troppo con la televisione.

Giovanni Licchello
Giovanni Licchello

"Proposte indecenti? Ci sono state" – Mister Gay 2013 ha inoltre confessato di non amare particolarmente il meccanismo televisivo e ha raccontato di aver ricevuto anche proposte indecenti:

Sono stato in televisione e ho osservato molto. Comunque non mi piacciono certi meccanismi, sono un ragazzo semplice e tale voglio rimanere. Proposte indecenti? Ci sono state, ma le ho rifiutate.

"Alcuni personaggi del mondo dello sport che si sono confidati con me" – Licchello ha inoltre spiegato come mai, subito dopo la partecipazione e la vittoria al concorso di Mr Gay Italia, si sia impegnato a 360 gradi nella lotta contro l'omofobia:

La spinta me l'ha data la partecipazione al concorso di bellezza di Mister Gay Italia. Mi sono ricreduto perché è stata una bella esperienza. Dopo la vittoria ho ricevuto un sacco di messaggi di persone che mi hanno raccontato le loro toccanti storie. Ci sono stati anche alcuni personaggi del mondo dello sport che si sono confidati con me, visto che sono stato un ex calciatore. Così ritengo sia importante oggi che si parli di certi temi alla comunità.

Al Grande Fratello 13 i concorrenti contro Gabriel Garko:
Al Grande Fratello 13 i concorrenti contro Gabriel Garko: "Abbaia"
Grande Fratello 13, la diretta della semifinale
Grande Fratello 13, la diretta della semifinale
Il Grande Fratello 13 tra ascolti in calo, cast da scoprire e grandi storie di vita
Il Grande Fratello 13 tra ascolti in calo, cast da scoprire e grandi storie di vita
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni