Spopola da ore in rete un’hashtag: #WhoBitBeyonce. A che cosa fa riferimento? È presto detto. Nel corso di un’intervista rilasciata GQ, l’attrice Tiffany Haddish ha raccontato un episodio avvenuto lo scorso dicembre. Durante un party organizzato per festeggiare il marito Jay Z, Beyoncé avrebbe osservato da lontano una nota attrice mentre tentava di flirtare con il marito. Sarebbe quindi intervenuta per salutarla, allo scopo di palesare la sua presenza. A quel punto, forse infastidita dall’intrusione, l’attrice in questione l’avrebbe morsa su una guancia.

La denuncia è di Tiffany Haddish

La Haddish ha raccontato testualmente l’episodio in questione, senza svelare l’identità della colpevole: “L’attrice ha morso Beyoncé sulla faccia e lei se ne è andata arrabbiata. Mentre andava via, diceva ‘Jay! Vieni qui! Questa put***’. A fine serata, Beyoncé era al bar, così le ho chiesto se fosse vero quanto accaduto. Lei mi ha risposto di sì, spiegando che chi l'aveva morsa era sotto effetto di droghe”. L’attrice si è rifiutata di svelare il mistero sorto intorno all’identità dell’azzanatrice. Tantissime, però, sono le star che sono intervenute su Twitter per smentire un coinvolgimento in questa incresciosa questione.

Le attrici che si sono discolpate

Vista la diffusione planetaria dell’hashtag riferito al presunto morso ricevuto da Beyoncé, alcune attrici si sono sentite obbligate a intervenire sui social per smentire un eventuale coinvolgimento. La prima a precisare la sua estraneità è stata Lena Dunham, seguita da Sarah Michelle Gellar (che si è finta scherzosamente colpevole), e da Sanaa Lathan che, individuata come l’azzannatrice, ha fatto sapere di non essere stata lei a scagliarsi contro Beyoncé.