Il 20 Aprile dello scorso anno al piccolo Brayden Denton è stato diagnostico un terribile tumore al cervello che alla fine lo ha portato alla morte lo scorso 8 Maggio presso il Riley Hospital for Children di Indianapolis. Una storia triste che, tuttavia, nasconde un epilogo molto particolare: la madre Staci lo ha voluto ricordare organizzando un funerale per niente tradizionale. La sua piccola bara non è stata portata da uomini vestiti di nero, in lacrime e tristi; la madre ha pensato bene di omaggiare il figlio con familiari vestiti da Batman, Superman, Spider-Man, Thor, Hulk, Iron Man e tantissimi altri idoli dei cartoons. Questa scelta è dovuta al fatto che Brayden abbia trascorso tutti questi mesi della sua lunga malattia con al fianco qualche supereroe che gli ha fatto compagnia e che ha reso meno tortuoso questo percorso. "Mi sentivo come se lo stessi onorando in modo che lui, guardandoci da su, possa essere felice di noi" ha detto Staci. Zio Cory, ad esempio, si è vestito da Thor: "Siamo andati a vedere il film di Superman con lui e Brayden era proprio vestito da Superman. Abbiamo visto insieme tutti i film di Iron Man" ha dichiarato. Una situazione che in realtà era già capitata lo scorso 30 Gennaio con Jesse T. Heikkila, un bimbo di 7 anni morto al Children's Hospital di Boston.

La madre ha spiegato che questo "era il suo mondo". Una decisione molto delicata quella di Staci che ha voluto salutare così suo figlio, strappato alla vita forse troppo presto, alla tenera età di 5 anni.