La soubrette, attrice e soprattutto figlia d'arte, pare non poterne più del perbenismo con cui l'Italia l'ha condannata negli ultimi tempi, con la deriva nudista che ha caratterizzato le sue pagine social: Naike Rivelli, che oramai da mesi regala scatti piccanti e maliziosi ai suoi folower e lettori, ieri, pubblicando ancora un topless in primo piano, ha tentato di provocare un po' la community aggiungendo una didascalia che fa pensare al fatto Naike non ce la faccia più a sopportare le critiche e soprattutto quella che lei definisce una generale ipocrisia nostrana. E così, immagina quale potrebbe essere la sua prossima meta. Le viene subito in mente la Spagna e quindi lo scrive:

Penso di lasciare l'Italia e andarmene in Spagna, forse c'è meno ipocrisia

Poi i sorrisini e le faccine a corredo in realtà lasciano pensare che la sua sia solo ironia , cosa che conferma con il tweet successivo, dopo che, evidentemente, qualche critica è arrivata e dunque la sua provocazione ha sortito l'effetto sperato: "Amici miei… Era solo un gioco di parole… Italia SOla… Spagna Spagnola… Ma dove vado… Ovunque andiamdo sempre qui stiamo… Vi amo".  Il componimento in settenari o qualcosa del genere funziona, perché fa intuire come la sua frase non fosse altro che uno scherzo. Non dobbiamo preoccuparci, Naike resta qui e comunque, anche se fosse partita, la Spagna non è così ipocrita da aver interdetto Twitter e gli smartphone che fanno foto.