Sono passati alcuni mesi dagli scatti hot con Sara Tommasi, ma di lei Nando Colelli non parla. Non è dato sapere se il rapporto tra i due si sia incrinato, né se Sara sia ancora in clinica per curare i suoi disturbi psichici come faceva sapere qualche tempo fa. Fatto resta che l'ex gieffino torna all'attacco facendo sapere alle pagine del settimanale "Visto" di essere ancora alle prese con il mondo dell'hard. Nando è arrivato al suo terzo film a luci rosse, e fa sapere di essere insensibile alle critiche sulla sua scelta:

Il mio è un mestiere come un altro e me ne frego del giudizio degli altri, faccio tanto sesso facile e in più mi pagano pure. La pornografia mi ha sempre affascinato, a otto anni guardavo i film porno di nascosto. Dopo il Gf mi sono buttato sull'hard, in tv non c'è posto per tutti.

Nando ha le idee chiare sul suo futuro anche se tiene ancora i piedi ben saldi a terra continuando l'attività di operaio nella ditta di verniciature dello zio. Il tempo per il mondo dell'hard riesce sempre a trovarlo:

Nel tempo libero alterno l'attività di attore poro a quella delle serate nelle discoteche. Mi piace fare tanto sesso, di soldi se ne guadagnavano molto di più prima che arrestassero il mio produttore.

La sua esperienza hot non è passata inosservata nemmeno ai suoi ex colleghi di avventura al Grande Fratello, Biagio e Guendalina hanno commentato così:

A Biagio d'Anelli non importa se mi sono dato all'hard, Guendalina Tavassi prima me lo aveva sconsigliato, poi ha capito che avevo bisogno di soldi.