Nicoletta Mantovani si risposa a settembre 2020. La vedova del tenore Luciano Pavarotti ha trovato il grande amore amore al fianco del nuovo compagno Alberto, con cui  pure è legata da soli 9 mesi. Le nozze saranno celebrate in chiesa a Bologna, come ha svelato lei stessa al settimanale Chi.

Siamo tanto felici. Non avevamo motivo di sposarci, se non per una voglia matta di farlo. Abbiamo deciso di farlo in chiesa, perché per me, da credente era importante dichiarare il nostro amore davanti al Signore. Lo faremo a Bologna in settembre, in una chiesa speciale per me, piena di significato.

Chi è Alberto, il futuro marito di Nicoletta Mantovani

Del fortunato al fianco della Mantovani si conosce solo il nome di battesimo e il fatto che lavora come dirigente d’azienda. "Ci ha fatto conoscere una comune amica ed è stato subito amore", ha spiegato lei. Al colpo di fulmine è seguita una consapevolezza maturata nel corso della quarantena dovuta al coronavirus, che li ha spinti a fare il grande passo: "Il lockdown ci ha fatto capire di essere fatti l’uno per l’altra". Dopo la morte di Pavarotti e prima di Alberto, la Mantovani aveva vissuto una relazione di circa 7 anni con Filippo Vernassa.

Il ricordo di Luciano Pavarotti

Sono ormai tredici anni che Luciano Pavarotti se n'è andato, scomparso il 6 settembre 2007 al termine di una dolorosa battaglia contro il cancro al pancreas. Lui e la Mantovani, di 34 anni più giovane, si erano sposati il 13 dicembre 2003, dopo dieci anni di relazione. La loro storia fece parecchio scandalo ma è stata un grande amore, coronato dalla nascita della figlia Alice (Pavarotti aveva avuto altre tre figlie, Lorenza, Cristina e Giuliana, dalla prima moglie Adua Veroni). Grazie al sostegno del tenore, Nicoletta ha affrontato anche una lunga lotta alla sclerosi multipla. Anche per questo il ricordo del grande cantante resta forte in lei, consapevole che proprio il suo celebre marito l'aveva spinta ad andare avanti e a continuare la sua vita: "Luciano rimarrà sempre una persona importante della mia vita e continuerò a seguirne la memoria, come merita un grande artista come lui. Ma come mi ricordava sempre Luciano, la vita va vissuta in ogni istante al massimo, cercando sempre di avere il sorriso, e Alberto mi fa rivivere una grande gioia. Il nostro è un amore profondo, una vera magia".