Nina Moric torna ad accusare Luigu Mario Favoloso di violenze e maltrattamenti, dopo l'improvviso ritorno in Italia di lui, che a Live – Non è la D'Urso ha negato di averle mai messo le mani addosso. Stavolta la Moric (che ha depositato una denuncia contro di lui) ha pubblicato sul suo profilo Instagram quelle che sarebbero prove risolutive contro l'ex, tra cui una foto in cui mostra un enorme livido sul fianco.

La foto dei lividi, le presunte violenze su Carlos

"Sì, mi ha protetto da me stessa", ha scritto Nina, rispondendo alle dichiarazioni di Favoloso, "dandomi calci, pugni e tanto altro. Tanto la denuncia contiene prove schiaccianti". Inoltre, la Moric ha pubblicato gli screen di una serie di messaggi scambiati con lo stesso Luigi dopo la lite che li ha portati alla rottura (secondo Favoloso, scatenata da un presunto tradimento di lei). In uno di questi, datato 26 dicembre, emerge una sconvolgente frase di Favoloso che sembrerebbe supportare la versione della modella croata: "Ho rischiato di ucciderti. E forse potrei riprovarci ancora". Un altro messaggio, scritto stavolta dalla Moric, sembra parlare della presunta aggressione di cui sarebbe stato vittima anche il figlio Carlos: "Meno male che mi ero buttata addosso a lui per proteggerlo ma gli hai lasciato il segno sulla fronte".

L'accenno di Favoloso al suicidio

Nina Moric ha inoltre pubblicato un lungo messaggio che le sarebbe stato inviato dallo stesso Favoloso e che anticipa il piano di fuga dall'Italia di lui. Luigi, ricordiamolo, è scomparso per circa un mese e ha girato per mezza Europa sino a arrivare in Armenia, senza avvisare la madre, per poi rientrare in Italia per rispondere alla enuncia della ex. Nel succitato messaggio, Favoloso parlava dell'idea di fingersi morto e cambiare identità e persino connotati. Inoltre, in quelle frasi è presente un accenno all'idea di suicidio:

Avevo avuto un'idea. Fingermi morto, cambiare identità e faccia, ma non per uccidere il dittatore cattivo. Per averti di nuovo, per farti innamorare di un persona nuova. Mi sembrava la cosa giusta da fare, avevo addirittura già trovato il passaporto e un medico che mi rifacesse alcune cose per essere diverso. Poi è arrivata la tua freddezza. Questi modi di fare che mi hanno fatto capire che non c'è amore tra noi. E che quindi avrei rischiato di non riuscirci. Lo avrei fatto per ripartire da 0. Perché in fondo il mio sogno è cancellare il brutto e avere un'altra opportunità. Poi quella freddezza mi ha fatto capire che forse morire davvero per dimostrarti i miei sentimenti sarebbe la cosa giusta da fare.

"Tu sei pazzo", gli avrebbe risposto Nina, con successiva replica: "No, sono un uomo che ama". Tanti i commenti ai post della Moric. C'è chi la sostiene e chi non le crede, mentre un utente parla di "Amore malato, da entrambe le parti se ci sei stata per anni, senza offesa". "Assolutamente d’accordo con te", ha convenuto la stessa Nina.

Si voleva proteggermi da me stessa! Basta!!!!!

A post shared by Nina Moric (@nina__moric) on