"Che faccio, vado?". La prende con ironia Noemi che ha finalmente detto sì a Gabriele Greco, storico fidanzato e bassista della band che accompagna i suoi concerti e i suoi lavori in studio. La coppia ha detto sì presso la Basilica di San Lorenzo Lucina in Roma. L'abito color champagne mostrato su Instagram. Dopo la cerimonia, la coppia ha accolto gli invitati presso il Lian Club, situato sul Lungotevere.

La storia di Gabriele Greco e Noemi

L'artista e il bassista sono fidanzati da 10 anni, i due stanno insieme, infatti, dal 2008. La cantante, nei primi mesi della loro relazione, si oppose all'intenzione del bassista di suonare nella sua band. La trentaseienne, infatti, era fermamente convinta che mischiare vita privata e lavoro fosse controproducente per la loro relazione. Alla fine, però, le sue paure si sono rivelate immotivate. Intervistata da Silvia Toffanin, Noemi ha svelato alcuni dettagli in più sulla storia d'amore con Gabriele Greco e di come abbia imparato a fidarsi di lui: "Sono dieci anni insieme ma sono volati. Ci siamo trasferiti a Londra e abbiamo passato tre anni all'insegna di una vita diversa, poi siamo andati subito a convivere. Abbiamo fatto scelte importanti. Oggi si fa un po' fatica a fidarsi di qualcuno, si fanno tanti schemi. Ma ci si dovrebbe levare le maschere almeno in amore".

La carriera di Gabriele Greco

Classe 1984, Gabriele Greco ha sviluppato la passione per la musica quando era solo un bambino. A 10 anni, infatti, ha iniziato a studiare pianoforte. Crescendo si è diplomato in solfeggio al Conservatorio Santa Cecilia di Roma. A partire dai 16 anni, ha iniziato ad approfondire lo studio di altri strumenti, imparando a suonare il basso elettrico e il contrabbasso. Dopo aver fatto parte della band ‘Mambo 24′, Gabriele Greco è stato chiamato a sostituire il bassista di Noemi. Greco si è esibito in diversi Paesi tra cui Francia, Belgio e Grecia ed insegna musica presso la Timba di Roma. Nel corso della sua carriera ha fatto parte tra gli altri del Gianluigi Clemente Trio, del Karri Luhtala Trio, del The Soul Jazz Impact Trio, dell'Oliviero – Pozzovio Quartet e del Fatimah Provillon Quartet.

A post shared by N*O*E*M*I (@noemiofficial) on