Pochi giorni fa l'attore aveva dato notizia della sua scomparsa: il cucciolo Mighty, il barboncino dal quale era inseparabile, era scomparso senza lasciare più tracce. Per una settimana intera Orlando Bloom e la moglie Katy Perry lo avevano cercato ovunque, a Montecito, California, dove vive la coppia, grazie persino all'aiuto di due cani da fiuto. Alla fine la tragica notizia, Mighty è morto e il divo di Hollywood ha il cuore spezzato. Orlando Bloom era molto legato al cucciolo, che definisce "molto più di un compagno" e che spesso lo accompagnava nelle occasioni mondane, come aveva fatto pochi mesi fa in occasione della sfilata di Hugo Boss, alla Fashion Week di Milano. Un vuoto incolmabile che la star de I Pirati dei Caraibi ha provato ad affrontare facendosi tatuare il suo nome sul petto. Katy Perry, incinta del loro primo figlio, ha postato il video mentre il marito è sotto i ferri del tatuatore: "Ci mancherà moltissimo il nostro cucciolo, fratellino di Nugget's. Per sempre un buco a forma di zampa sarà nel nostro cuore. RIP Mighty". 

We’ll miss our little buddy boy, Nugget’s brother so much. Forever a paw shaped hole in our hearts 💔 #ripmighty #Repost @orlandobloom ・・・ Mighty’s on the other side now. After 7 days of searching from sunrise to sunset and into the wee hours, today, the 7th day ~the number of completion~ we found his collar… I have wept more this week than I thought possible, which has been very cathartic and healing… I left no stone unturned, crawled thru all the man holes, under the roads, searched every back yard and creek bed. Had two separate sniffer dogs do their best as well. I feel so grateful to have learned from my little Mighty man that love is eternal and the true meaning of devotion. I feel sure he was looking down on me whistling in every back yard and knowing that I was doing all I possibly could to respect our bond. He was more than a companion. It was a soul connection for sure. I’m sorry. I love you. Thank you. RIP my MIGHTY HEART my little fellow A ♠️’s ❤️Thank you to the community for allowing me to search through their yards for him and supporting my midnight walks. It was reassuring to see the best of people even in the worst of times. To the angels of @dogdayssar I’m forever in your debt. You ladies are heaven sent. Lastly thank you to @scottcampbell for the ink. I love you brother❤️

A post shared by KATY PERRY (@katyperry) on

La notizia della scomparsa di Mighty

Orlando Bloom aveva persino offerto una ricompensa in denaro a chiunque avesse riportato a casa il barboncino sano e salvo. Il cucciolo aveva indosso un microchip e un collare con il numero di telefono dei proprietari. Così l'attore aspettava solo la chiamata di chi lo avesse portato da un veterinario, in un canile o alla stazione di polizia più vicina, ammettendo di avere il cuore spezzato. Eppure a nulla sono servite le ricerche, né l'aiuto dei vicini svegli in piena notte che lo hanno supportato, come ha scritto Orlando Bloom nell'ultima gallery di scatti insieme al cucciolo, postata sul suo profilo Instagram:

 Mighty è morto. Dopo 7 giorni di ricerche dall'alba al tramonto, oggi abbiamo trovato il suo collare … Ho pianto più di quanto pensassi possibile, ed è stato un pianto di guarigione molto catartico … Non ho lasciato nulla di intentato, ho strisciato attraverso tutti i buchi e canali, sotto le strade, perlustrato ogni cortile e torrente. Abbiamo anche usato due cani da fiuto diversi, che hanno fatto del loro meglio. Sono così grato degli insegnamenti che mi ha trasmesso il mio Mighty, ovvero che l'amore è eterno e il sue vero significato sta nella devozione. Sono sicuro che mi stava guardando scodinzolando mentre cercavo in ogni cortile, e che sapeva che stavo facendo tutto il possibile per rispettare il nostro legame. Era più che un compagno. Mi dispiace. Ti amo. Grazie. RIP Mighty, il mio ometto. E grazie ai miei vicini per avermi permesso di cercare nei loro cortili anche a notte fonda. È stato rassicurante vedere il meglio delle persone anche nei momenti peggiori.

I don’t recall a time in my life where I’ve been so broken wide open. The rawness I have felt over these past few days and sleepless nights at the idea of my little man being lost and scared, with me unable to do anything to protect him, is a waking nightmare. ⁣ ⁣ I feel powerless… maybe like so many others who are losing loved ones or unable to see our loved ones because of the times.⁣ ⁣ Cherish the moments we share with the ones we love because nothing is promised. Trust it and don’t be afraid of love or the fear of losing love. Love is eternal. The bond between Mighty and I shows devotion in ways I have not truly understood until now. I am a devoted father & partner, still, there is a reason why they call them ‘man’s best friend’. I miss him. Send out a prayer for my little strong and Mighty boy to find his way back to his family. 🙏❤️⁣

A post shared by Orlando Bloom (@orlandobloom) on

Katy Perry ha un cane molto simile di nome Nugget

È proprio a lei che Katy Perry si riferisce nel suo post, considerata la "sorellina" del cucciolo scomparso. Si chiama Nugget (letteralmente "crocchetta") ed è la compagna a quattro zampe della cantante, anche lei famosa sui social per via dei numerosi scatti insieme alla padrona, con tanto di profilo dedicato. Spesso la cantante la traveste con abiti e marsupi e nel 2019 ha persino partecipato al video musicale del singolo “Small Talk”, rubando la scena alla star del pop. Ora però, superato il lutto per il cucciolo scomparso, per la coppia è tempo di pensare alla bambina in arrivo. La cantante ha postato diverse foto col pancione, ma non ha ancora rivelato quale sarà il nome della piccola. I futuri genitori infatti avrebbero deciso di scegliere il nome al momento della nascita e non prima. La bambina potrebbe chiamarsi Ann, in ricordo della nonna della cantante scomparsa a 99 anni, alla quale era molto legata. Nel frattempo, la coppia ha già scelto la madrina della loro prima figlia: sarà Jennifer Aniston, amica di vecchia data di Katy Perry che ha dimostrato particolare vicinanza alla loro piccola famiglia in espansione.