A sinistra: foto di Naike Rivelli
in foto: A sinistra: foto di Naike Rivelli

Il tempo non sembra lasciare i suoi segni su Ornella Muti, come dimostra la foto scattata e pubblicata dalla figlia Naike Rivelli che la mostra senza veli, mentre fa stretching in casa. L'attrice sfoggia un fisico da favola: non sembra davvero possibile che lo scorso 9 marzo abbia compiuto 65 anni. Ovviamente, la foto ha raccolto migliaia di like e molti complimenti.

La frecciatina di Naike Rivelli

Nel post, la Rivelli (che a sua volta ama mostrarsi spesso e volentieri in foto hot), fa un'osservazione interessante sull'andamento dei social: "Spesso vengo criticata per i miei post. Vengono fatti dei giudizi pesanti sulla mia persona, mi vengono fatte morali, mi vengono dati insegnamenti, insulti e commenti di ogni genere. Ora, faccio una domanda a tutti voi che mi sta molto a cuore.. com’è possibile che un cu*o, anche se davvero spettacolare, e anche se di Ornella Muti possa ricevere più Like e visualizzazioni di un post di un bimbo che muore di fame? Forse perché del bimbo non frega molto a nessuno. Mettere un like è inutile.. mentre sul cu*o, il like è come un Must! Poi sono io quella superficiale… Bisogna dedurre che alla fine dei conti è sempre un pelo di fic.. scusa, un culo scoperto, ciò che piace più di ogni altra cosa. Quella sulla quale vale davvero mettere sempre un bel 👍🏼".

Ornella Muti, i 65 anni di un mito

Eternamente giovane a dispetto del fatto di aver raggiunto la cosiddetta "terza età", la Muti ha alle spalle 50 anni esatti di carriera. L'esordio fu in "La moglie più bella" di Damiano Damiani, storia  della prima donna italiana a rifiutare il matrimonio riparatore, quando aveva solo 15 anni. Tra i grandi sex symbol del cinema italiano, nella sua carriera ha lavorato con registi come Mario Monicelli ("Romanzo popolare"), Dino Risi ("La stanza del vescovo"), Marco Ferreri ("L'ultima donna"), Carlo Verdone ("Stasera a casa di Alice"), Ettore Scola ("Il viaggio di Capitan Fracassa"), John Landis ("Oscar – Un fidanzato per due figlie"), Francesca Archibugi ("Domani") e Peter Greenaway ("Le valigie di Tulse Luper").

Spesso vengo criticata per i miei post. Vengono fatti dei giudizi pesanti sulla mia persona, mi vengono fatte morali, mi vengono dati insegnamenti, insulti e commenti di ogni genere. 🙆🏻‍♀️🙄🧐🙈🙄🙄🙄🙄Ora, faccio una domanda a tutti voi che mi sta molto a cuore.. com’è possibile che un culo, anche se davvero spettacolare, e anche se di Ornella Muti @ornellamuti #ornellamuti .. possa ricevere più Like e visualizzazioni di un post di un bimbo che muore di fame.? Forse perché del bimbo non frega molto a nessuno. Mettere un like è inutile.. mentre sul culo, il like è come un Must! Poi sono io quella superficiale… Bisogna dedurre che alla fine dei conti è sempre un pelo di fic.. scusa, un culo scoperto, ciò che piace più di ogni altra cosa. Quella sulla quale vale davvero mettere sempre un bel 👍🏼❣️. Wow! #incredibile! #amazing #assurdo #photo #copyright ©️copyright #foto #naikerivelli

A post shared by Naike Rivelli (@naikerivelli) on