100 CONDIVISIONI
28 Dicembre 2016
13:29

Oroscopo 2017: le citazioni delle star come motto dell’anno per ogni segno zodiacale

Il miglior modo per prevedere il futuro è crearlo. Per il 2017, aggiungete alla lista dei buoni propositi, piccole azioni in grado di generare la vita che desiderate. Fanpage.it apre le danze con un consiglio per ogni segno zodiacale, ispirato dalle star. Suggerimenti, riflessioni, azioni ed esercizi che riempiranno il nuovo anno di positività, anche se il vostro oroscopo ha previsto fulmini e saette.
A cura di Daniela Seclì
100 CONDIVISIONI

“Indovinami, indovino, tu che leggi nel destino: l’anno nuovo come sarà? Bello, brutto o metà e metà?”, chiedeva Gianni Rodari in una delle sue poesie. Il 2017 è ormai alle porte, dunque è arrivato quel momento dell’anno, in cui tanti corrono a leggere l’oroscopo. C’è chi lo fa per divertimento e chi si approccia alle previsioni con la flebile speranza, di vivere un anno migliore di quello passato.
‘L’amore ti andrà alla grande’ dicono alcuni. ‘Qualche grattacapo sul lavoro’ sentenziano altri, come se il destino scritto nelle stelle, fosse in grado di scovarci anche se decidessimo di trascorrere tutto l'anno barricati in casa. L’indovino di Rodari, invece, non la pensava così. Era un uomo saggio lui. A chi gli chiedeva come sarebbe stato il nuovo anno, replicava:

“Anche quest’anno sarà come gli uomini lo faranno”.

L’unico modo per prevedere il futuro, è rimboccarsi le maniche e crearlo da sé. La fine dell’anno, infatti, è il momento giusto per stilare la famosa lista dei buoni propositi. Scegliete azioni che possano generare la vita che desiderate e impegnatevi a tener fede alle voci inserite nella lista. Per dare il via alle danze, Fanpage.it vi propone un buon proposito ispirato a una citazione di una star del vostro stesso segno in questo speciale Oroscopo 2017. Troverete suggerimenti, riflessioni, piccole sfide o esercizi che messi in pratica nella vita quotidiana, porteranno tanta positività nel vostro nuovo anno. Sì, anche se il vostro oroscopo ha previsto fulmini e saette.

Ariete, la tua star guida è Lady Gaga: "Riscopri la tua unicità"

“Devi essere unico e diverso e brillare in un modo tutto tuo. Non sarai felice, fino a quando non avrai imparato ad amare te stesso. Ridete di me perché sono diversa, io rido di voi perché siete tutti uguali”.

Buon proposito per il 2017: nel nuovo anno riscoprite la vostra unicità. È capitato a tutti di seguire la corrente e omologarsi agli altri, per una voglia di inclusione. Nel 2017, provate a riflettere su ciò che vi rende unici e diversi da chi vi circonda. Quali attività vi rendono felici e vi fanno sentire appagati? Qual è la vostra personale visione del mondo? Quali sono gli ideali per i quali siete disposti a scendere in campo? Le vostre idee e le vostre passioni raccontano chi siete e vi conferiscono un’identità unica. Ciliegina sulla torta, lo stile. Giocate con il vostro look, valorizzando i vostri punti di forza ed esprimendo il vostro gusto.

Toro, la tua star guida è George Clooney: "I fallimenti sono più istruttivi dei successi"

“I fallimenti sono molto più istruttivi dei successi. Devi fallire un bel po’ di volte prima di capire quanto abbiano poco a che fare con te. Il vero fallimento è non provarci affatto”.

Buon proposito per il 2017: il 2016, come tutti gli anni, ha portato con sé il suo carico di sfide, alcune brillantemente superate, altre che si sono risolte con un nulla di fatto. Il mondo dello spettacolo è pieno di volti noti, che hanno sottolineato i tanti tentativi falliti, fatti prima di raggiungere il successo. Tutti sono concordi nel dire, che se si fossero fermati prima di raggiungere la meta, non se lo sarebbero mai perdonato. Quali sconfitte ha portato il vostro 2016? Non importa che si tratti di un progetto non terminato, di un sogno che ha incontrato solo porte chiuse o di una storia d’amore finita che vi ha fatto venir voglia di rinchiudervi in convento. Una sconfitta è un punto d’arrivo, solo quando deciderete di non provarci più. Trasformatela in una piccola tappa di un lungo percorso. Prendete carta e penna e scrivete le sconfitte vissute negli ultimi 12 mesi. Selezionate quelle che più vi hanno fatto male e trovate il coraggio di riprovarci. Ne uscirete comunque vincenti perché, male che vada, non avrete nulla da rimproverarvi.

Gemelli, la tua star guida è Clint Eastwood: "Il cambiamento è vita"

“Se una persona non cambia, deve avere qualcosa che non va”.

Buon proposito per il 2017: tutti noi, con il passare degli anni, abbiamo accumulato cattive abitudini, ormai talmente mimetizzate nella routine, da faticare a riconoscerle. Amiamo leggere, ma non troviamo il tempo per farlo. Ci alziamo tardi, compromettendo la possibilità di lavorare su progetti interessanti. Continuiamo a controllare i social, quando avremmo del lavoro da sbrigare. Ogni cattiva abitudine è stata sviluppata per un motivo, spesso per rispondere a una situazione di stress o noia. Inoltre, tali abitudini portano ad apparenti o temporanei benefici, che rendono ancora più difficile sviluppare l’impegno e la motivazione necessari per liberarsene. Quest’anno, sfidate voi stessi. Stilate una lista di 12 cattive abitudini che vorreste cambiare. Poi, ogni mese affrontatene una, rimpiazzandola per 30 giorni con una buona abitudine. Non riuscite a leggere i tanti libri che avete acquistato? Per 30 giorni, leggete 5 pagine prima di andare a dormire. Volete togliervi il vizio di alzarvi tardi? Anticipate la sveglia di soli 5 minuti ogni giorno, fino a raggiungere l’orario desiderato. Impiegate, poi, quel tempo, per fare ciò che vi piace. Se accetterete la sfida e ci metterete un po’ di costanza e impegno, alla fine del 2017 avrete acquisito 12 buone abitudini.

Cancro, la tua star guida è Tom Hanks: "Esci dalla comfort zone"

“Un eroe è qualcuno che volontariamente affronta l’ignoto”.

Buon proposito per il 2017: a volte per pigrizia, spesso per timidezza o paura, ci priviamo della possibilità di fare qualcosa di nuovo. Così, la vita si appiattisce, diventando mera reiterazione di un’abitudine. Di conseguenza, si restringe la nostra comfort zone, ossia quello spazio in cui compiamo gesti che non ci provocano stress e che ci fanno sentire a nostro agio. Fuori da lì, ci aspettano una valanga di opportunità, avventure e possibilità di apprendimento. Iniziate a uscire dalla comfort zone, cambiando le abitudini quotidiane e lanciandovi in nuove esperienze. Pranzate in un ristorante sconosciuto, provate un piatto nuovo o cambiate il percorso che vi porta a lavoro. Se siete schivi, provate a scambiare due chiacchiere con il barista che vi serve il caffè o iscrivetevi a quel corso di ballo che avete sempre desiderato fare. Imparate a godere dell’esperienza in sé, senza aspettarvi per forza un esito positivo. Inoltre, accettate la lieve ansia che potrebbe accompagnare l’uscita dalla comfort zone, è solo il prezzo che ogni eroe che affronta l’ignoto è costretto a pagare. Per il 2017, provate a sperimentare qualcosa di nuovo ogni giorno.

Leone, la tua star guida è Madonna: "Scopri il potere della generosità"

“Essere coraggioso significa amare qualcuno incondizionatamente, senza aspettarsi nulla in cambio. Significa dare soltanto. Ciò richiede coraggio, perché in genere sfuggiamo alla possibilità di essere feriti”.

Buon proposito per il 2017: nel nuovo anno, provate a essere meno concentrati su voi stessi e più aperti verso il prossimo. I benefici della generosità, infatti, vengono spesso sottovalutati. Il Dottor Michael McKee, psicologo della Cleveland Clinic, ha sottolineato in un’intervista rilasciata a CBN News, i tanti effetti positivi che un atto di generosità ha sul corpo e sull’equilibrio mentale. Anche solo donare il vostro tempo agli altri, può generare un profondo stato di benessere, tanto da alleviare persino la depressione: “Ci sono enormi benefici nel dare. Il gesto di donare agli altri tende a ridurre la pressione del sangue e a rallentare il battito cardiaco. Inoltre, riduce lo stress e la depressione”. Secondo degli studi fatti dai ricercatori dell’Università della California e dell’Università del Michigan, l’arte di condividere può addirittura aiutare ad allungare la vita, stimolando il sistema nervoso centrale e provocando il rilascio di endorfine che rafforzano il sistema immunitario. Vale decisamente la pena di vivere 12 mesi all’insegna della generosità.

Vergine, la tua star guida è Beyoncé: "Fronteggia le critiche"

“Il tuo valore è determinato da te. Non devi dipendere da qualcuno che ti dica chi sei. Io non sento di dover per forza piacere agli altri. Mi sento libera. Posso fare e dire quello che voglio. Io non devo provare niente a nessuno, devo solo seguire il mio cuore e concentrarmi su ciò che voglio comunicare al mondo. È compito mio, prendermi cura di me stessa. Quando ami e accetti te stessa, impari a smettere di preoccuparti di ciò che le persone pensano di te”.

Buon proposito per il 2017: quante volte capita di uscire di casa, convinti di essere al top e di vedere poi crollare la propria autostima, dopo un’osservazione poco lusinghiera di un amico? Purtroppo, in molti si specchiano negli occhi degli altri, per definire se stessi. Per le persone particolarmente sensibili, poi, una critica può diventare una vera tragedia e scatenare un rimuginare continuo, che trasforma una semplice opinione in un’apparente verità. Una critica è solo l’espressione di un gusto personale. Vi è mai capitato di rifiutare un uomo che poco dopo ha reso felice un’altra donna? Quella stessa persona che non sembrava essere all’altezza dei vostri parametri, è tutto ciò che lei cercava. Ciò dimostra come i giudizi, le opinioni e le critiche siano strettamente legati al percorso di vita di chi li esprime e dunque soggettivi. Nel 2017, decidete di rafforzare la vostra autostima, sottolineando i vostri punti di forza e definendo ciò che desiderate davvero realizzare per questo nuovo anno. I giudizi? Prendeteli per quello che sono, semplici opinioni degli altri.

Bilancia, la tua star guida è Will Smith: "Realizza i sogni un passo alla volta"

“Non devi dire a te stesso: ‘Costruirò il più grande, imponente, solido muro che sia mai stato costruito’. Un’impresa non si inizia così. Devi dire: ‘Posizionerò questo mattone, nel modo più perfetto possibile’. Fai questo ogni singolo giorno e presto avrai il tuo muro”.

Buon proposito per il 2017: ‘Vorrei scrivere un libro’, ‘Vorrei aprire un’attività’, ‘Vorrei mettere da parte un gruzzoletto’. Questo genere di buoni propositi, raramente si concretizzano. La ragione è molto semplice. Innanzitutto sono vaghi e poi vengono percepiti come imprese talmente impegnative, da spaventare. È molto più semplice realizzare un sogno, quando viene suddiviso in piccoli passi. I giapponesi parlano di ‘Kaizen’, ossia di un lento e continuo miglioramento. Se il vostro sogno è scrivere un libro, iniziate a lavorare sul personaggio principale fino a conoscerlo come se fosse il vostro migliore amico. Se volete aprire un’attività, mettetevi in contatto con qualcuno che ha compiuto con successo, un percorso nello stesso settore. Se volete risparmiare di più, iniziate stilando la lista delle spese fisse mensili, eliminando abbonamenti o piccoli servizi, di cui ritenete di poter fare a meno. Molto importante è fissare delle scadenze. Decidete quali piccoli passi compiere ogni settimana e il risultato che vorrete raggiungere in un mese. Ciò vi porterà a rimanere concentrati e a non cadere nella trappola del ‘Tanto c’è tempo’. Per il 2017, dunque, proponetevi di identificare il vostro sogno e di suddividerlo in step piccoli e facili da portare a compimento.

Scorpione, la tua star guida è Ryan Gosling: "Abbatti i tuoi limiti"

“Ho imparato che è importante non porsi limiti. Puoi fare tutto ciò che desideri, non importa cosa sia”.

Buon proposito per il 2017: quante cose non facciamo perché siamo convinti di non esserne in grado? Il mondo, però, è pieno di persone partite da una situazione di evidente svantaggio, che hanno abbattuto ogni limite e hanno compiuto ciò che appariva impossibile. Un esempio? Nick Vujicic, nato sprovvisto degli arti, a 8 anni era convinto che non avrebbe mai ottenuto nulla nella vita, che i suoi giorni sarebbero stati vuoti, senza un lavoro e senza l’amore. A soli 10 anni pensò al suicidio. Non si tolse la vita, solo per non arrecare dispiacere ai genitori. Un giorno decise che era giunto il momento di cambiare. Iniziò a lavorare sui suoi limiti, abbattendoli uno dietro l’altro. Così ha conquistato una vita normale. Oggi riesce a compiere autonomamente i piccoli gesti quotidiani, ha una bellissima moglie e un figlio. Ma cosa ne sarebbe stato di lui, se avesse continuato a piangersi addosso? In psicologia si parla di profezia che si autoadempie, quando una persona teme talmente un evento che potrebbe verificarsi in futuro, da assumere dei comportamenti che finiscono con il causarlo. Ripetendo a se stessi che non si è in grado di fare qualcosa, comprometteremo di conseguenza la nostra capacità di farlo. Nel 2017, stilate una lista di attività che non avete mai fatto a causa di limiti mentali autoimposti. Provate a farne almeno tre, una per ciascun quadrimestre.

Sagittario, la tua star guida è Brad Pitt: "Rimetti in movimento la tua vita"

“Sono questi momenti difficili che ispirano quelli meravigliosi che verranno. È una serie di scambi, di eventi, di vittorie e di sconfitte. Per natura, io continuo a muovermi. La mia teoria è che bisogna essere uno squalo. Devi continuare a muoverti sempre. Non puoi fermarti”.

Buon proposito per il 2017: nel corso del 2016, vi siete concentrati sulla carriera, trascurando la vita privata? Al contrario, vi siete buttati a capofitto in una storia d’amore, mettendo in standby quel progetto che tanto vi premeva realizzare? Non siete soli, a molti capita di focalizzarsi su un’area della propria vita, lasciando immobili tutte le altre. Quale migliore occasione di un anno nuovo di zecca, per porre rimedio? Prendete un foglio di carta e dividetelo in cinque parti sulle quali scriverete: salute, amore e famiglia, relazioni, carriera, hobby. Riflettete sui 12 mesi appena trascorsi e evidenziate le aree che hanno subito una fase di stallo. C’è una visita medica che rimandate da mesi? Non avete avuto tempo per ritagliarvi dei momenti con la famiglia o con il partner? Avete trascurato gli amici? Il vostro lavoro non vi soddisfa più? Non avete più frequentato le lezioni di chitarra? Valutate quali aree sono rimaste immobili nel 2016 e programmate un piccolo passo da fare subito, per rimettere le cose in movimento.

Capricorno, la tua star guida è Jim Carrey: "Riscopri il piacere delle piccole cose"

“Alcune mattine mi sveglio, mi metto comodo e bevo una tazza di caffè mentre guardo il mio giardino, attraverso la finestra. Poi dico a me stesso: ‘Ricordati questa bella sensazione, perché potresti perderla’”.

Buon proposito per il 2017: i mille impegni quotidiani, ci portano a essere sempre di fretta. Il poco tempo libero che riusciamo a reperire, spesso lo trascorriamo con gli occhi fissi sullo schermo dello smartphone. Risultato? Non riusciamo più a godere dei piccoli ma preziosi piaceri quotidiani. In questo, sembra essere specializzato il popolo danese. Nel 2016, la Danimarca si è riconfermata, il Paese più felice al mondo, nella classifica stilata dal World Happiness Report. Da quella terra, proviene la filosofia Hygge. La Hygge si riferisce a quei momenti che combinano un’atmosfera calda e intima, con il godimento delle piccole gioie della vita e la compagnia delle persone amate. Alcuni esempi sono il rifugiarsi vicino al caminetto in una giornata di pioggia, una chiacchierata con le amiche sul morbido divano di casa, un caffè e una fetta di torta con gli amici, un picnic su un prato in estate o un bagno caldo fatto a lume di candela. Fate in modo che il vostro 2017 sia Hygge. Pianificate ogni settimana, situazioni caratterizzate da semplicità, comunione e intimità. Saranno delle piccole oasi di benessere, nello stress della quotidianità.

Acquario, la tua star guida è Jennifer Aniston: "Rendi la storia della tua vita un best seller"

“Questa storia della ‘povera piccola Jennifer’, quest’idea che io sia sfortunata in amore…sai una cosa? In realtà, io penso di essere incredibilmente fortunata in amore. Certo, in questa fase della mia vita, la mia storia non ha la cornice tradizionale – un marito, due figli e una casa nel Connecticut – ma è mia. È la mia esperienza. È la mia storia. L’ho scritta io e se non vi piace ciò che vedete, allora non guardatemi. Io sto bene. Non sento di dover essere in un altro posto. Sto bene esattamente dove sto”.

Buon proposito per il 2017: era il 2008 quando Jennifer Aniston rilasciò un’intervista a Vogue, dichiarando di amare la sua vita, nonostante tutti continuassero a dipingerla come una ragazza sola e sfortunata. Quella che stava vivendo, era la storia che aveva scritto e non aveva intenzione di rinnegarla. Quando arriva il nuovo anno, si ha l’impressione di avere tra le mani un libro composto da 365 pagine ancora candide. Starà a noi, afferrare la penna e scriverle una per una. Potremo decidere se essere i protagonisti della storia che il 2017 narrerà, o solo semplici comparse che, passive e in balia degli eventi, fluttueranno dall’1 gennaio al 31 dicembre 2017. Per fare la differenza, è importante sapere dove andare. Molti scrittori pianificano i punti di svolta, i colpi di scena e il climax della narrazione, in modo da essere certi di ottenere un romanzo che tenga il lettore incollato alle pagine. Cosa dovrebbe accadere nel 2017, perché diventi memorabile? Pensateci e stilate una lista di ciò che vi piacerebbe fare: un viaggio, una cena con quell’amica che non vedete da anni, quel corso di recitazione a cui pensate da tempo. Come un effetto domino, ogni nuova esperienza, spalancherà le porte a nuove conoscenze e a piacevoli sensazioni. È così che quel bianco libro vuoto, si trasformerà in un best seller che vi farà ‘incassare’ sorrisi, emozioni e indelebili ricordi.

Pesci, la tua star guida è Rihanna: "La gratitudine come strada per la felicità"

“Si desidera sempre ciò che gli altri hanno. Questo, però, non significa che ciò che hai tu non sia bello. Infatti, gli altri desiderano proprio quello che possiedi tu. Ma tu continui a non capirne il valore e vuoi ciò che hanno loro. Nessuno è mai soddisfatto al 100%, tanto da dire: ‘Sì, sono una bomba dalla testa ai piedi’”.

Buon proposito per il 2017: vi è mai capitato che a causa di un temporale, mancasse la corrente elettrica? Se il guasto dura più a lungo del dovuto, ha inizio il dramma: lo smartphone e il pc hanno la batteria scarica, la tv – poco prima accesa – ci osserva muta dal suo angolino buio. Passando da una stanza all’altra, con la luce di una torcia, si pigia istintivamente l’interruttore elettrico, ma nulla accade. Sospiriamo in trepida attesa, avvolti dal silenzio. Così, si ha un’illuminazione – è proprio il caso di dirlo – e ci si rende conto di quanto si sia fortunati ad avere qualcosa di apparentemente scontato, come la corrente elettrica. Quando tutto torna alla normalità, si corre a mettere sotto carica i vari dispositivi e si dimentica in fretta quel lusso di cui si gode ogni giorno. Le nostre giornate sono fatte di tantissime piccole cose, di cui dovremmo essere grati. Essere in buona salute, avere un tetto sopra la testa, potersi rifugiare in una famiglia che ci ama, sono fattori importanti ma di cui si capisce il valore solo dopo averli persi. Nel 2017, anziché pensare all’erba del vicino – proverbialmente più verde – provate a curare il vostro splendido prato. Prima di andare a dormire, annotate su un taccuino 10 cose per cui siete grati, dal dono di un nuovo giorno, al caffè che vostro marito vi ha portato a letto. Scommettiamo che vi sentirete molto più felici?

100 CONDIVISIONI
Oroscopo 2017: le previsioni per i 12 segni zodiacali
Oroscopo 2017: le previsioni per i 12 segni zodiacali
1.522.564 di Spettacolo Fanpage
Oroscopo 2017 di Paolo Fox: tutti i segni zodiacali con le sue previsioni
Oroscopo 2017 di Paolo Fox: tutti i segni zodiacali con le sue previsioni
I grafici dell'Oroscopo 2017 di Paolo Fox
I grafici dell'Oroscopo 2017 di Paolo Fox
9.700.030 di Spettacolo Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni