Nel corso di un’intervista rilasciata a Non Disturbare, Paola Barale si è velocemente soffermata su un argomento che, in genere, preferisce non toccare: il matrimonio con Gianni Sperti. L’ex conduttrice di Buona Domenica e l’opinionista che all’epoca era primo ballerino della trasmissione vissero una lunga relazione sfociata in un matrimonio. Nonostante la serietà di quell’impegno, la Barale non avrebbe mai sentito l’esigenza di allargare la famiglia, né all’epoca né successivamente.

I figli mai cercati

Non ho questa necessità, devo dire la verità. Credo di non aver mai avuto la persona che mi ha invogliato” dice Paola quando le chiedono se le sia mancato o meno avere un figlio. Poi ci ripensa e si corregge: “Quando ero sposata Gianni Sperti lui li voleva, ma ero in un periodo di lavoro, ero su altre cose. Un figlio si fa in una condizione stabile”. Un bambino non è arrivato nemmeno successivamente quando la Barale ha vissuto la lunga storia d’amore con Raz Degan, ritrovato più di due anni fa all’Isola dei famosi e poi definitivamente perduto. La maternità continua a non rientrare tra i progetti futuri di Paola.

L’amore finito con Raz Degan

La Barale ha ammesso in maniera sincera di avere sofferto a lungo quando la relazione con Raz Degan è finita. Chiarisce oggi di non avere mai desiderato quell’epilogo inaspettato, mai cercato. La conclusione di quel legame sarebbe arrivata per motivi che nemmeno oggi, a distanza di anni, Paola chiarisce. Anche quelli continuano a far parte della sua sfera privata: “Il momento più difficile sicuramente è stato quando è finita la mia ultima relazione. È stata una cosa che non volevo. Lasciare andare una persona che ami moltissimo è difficile, è un atto di maturità e di grande amore per tutti, se ami una persona la rispetti”.