Nonostante le difficoltà personali, Paola Barale ha voluto dare concretamente una mano ad aiutare le fasce più fragili della popolazione durante l’emergenza sanitaria in corso. La conduttrice ha confessato a DiLei di stare sopportando la Croce Rossa per fornire materialmente supporto a chi, durante questo momento tanto difficile, rischia di ritrovarsi senza nulla da mangiare:

Sto aiutando la Croce Rossa. Avevo due possibilità: o stare a casa sentendomi vittima della situazione oppure cercare di essere utile, così mi sono proposta come volontaria alla Croce Rossa. Ognuno di noi può fare qualcosa senza essere necessariamente dei supereroi e gli italiani hanno risposto con generosità. Nello specifico con la Croce Rossa, mi occupo della raccolta di generi alimentari per chi non può fare la spesa per motivi economici. Ci siamo stupiti della reazione positiva delle persone che hanno donato moltissimo in un periodo come questo, anche dopo aver fatto anche quattro ore di fila per la spesa.

Paola Barale libera professionista, il timore del futuro

Paola, popolare volto della televisione, non è immune alle difficoltà che gli italiani stanno sperimentando. A mancarle, tra le altre cose, è il lavoro e per diversi motivi: “Mi manca il lavoro che mi è stato totalmente tolto. Ho dovuto interrompere una tournée teatrale con lo spettacolo, Se devi dire una bugia dilla grossa. Per me questa era un’esperienza nuova e mi stava piacendo davvero tanto. Mi preoccupa molto il fatto che teatri e cinema saranno tra gli ultimi a riaprire. Ad aprile avrei dovuto iniziare le riprese per un film, vedremo se riusciremo a iniziare il prossimo ottobre. Avevo anche un altro spettacolo teatrale per quest’estate, ma è saltato anche quello”. Comprensibile che in una situazione come quella in corso, anche i famosi pensino con un certo timore al futuro:

Sono molto preoccupata, perché sono una libera professionista e se non lavori, non ci sono entrate. Per evitare di abbattermi, cerco di fare altro e di riempire le giornate. C’è bisogno di leggerezza, ma cerco anche di rendermi utile per gli altri.

La quarantena di Paola Barale

Il privato, invece, per Paola Barale non è cambiato durante la quarantena. “No, il passato è passato. Se uno continua a guardare al passato, non va avanti. Non sono una persona abitudinaria” dichiara l’attrice. A mancarle sono solo i genitori che non vede da giorni, ma nessun ex compagno: “Ho visto mia madre il 29 febbraio, giorno del suo compleanno. Ho la fortuna di avere ancora tutti e due i genitori. Non escono di casa e una delle mie sorelle che abita vicino a loro, li aiuta con la spesa. Mi mancano moltissimo”.