Paola Caruso continua a crescere da sola il piccolo Michele. L’ex Bonas di Avanti un altro sta trascorrendo le vacanze in Sardegna insieme al suo bambino. Non c’è alcun uomo con loro: Paola è completamente assorbita dalle necessità del piccolo al quale si dedica completamente dal momento in cui è venuto al mondo. Il suo ex compagno Francesco Caserta, che Paola sostiene sia il padre di suo figlio, non avrebbe ancora manifestato l’intenzione di far fronte al sostentamento del bambino. Proprio per questo la Caruso è determinata a ottenere giustizia.

Colpe attribuite alla madre di Francesco Caserta

Paola attribuisce alla madre di Francesco Caserta gran parte della responsabilità. Sostiene sia stata lei a spingere il figlio a evitare ogni contatto con loro, cosa che la Caruso ha raccontato apertamente sui social proprio nelle ultime ore: “Il padre di mio figlio? Non è presente, assolutamente no, anzi, si diverte a fare il pagliaccio in giro, accompagnato anche in maniera poco rispettosa nei confronti miei e del bambino. È proprio per colpa della nonna paterna che mio figlio non ha un padre, che schifo. Certe cose non si possono recuperare, un dolore così profondo non si sanerà mai. Non vedo l'ora che gli arrivi il conto e sarà molto molto salato. Mi dedico a mio figlio, non a uomini che poi ci abbandonano”.

Sui social di Paola non c’è traccia della madre biologica

Alla Caruso sta accadendo un altro fatto singolare: dopo avere ritrovato la madre biologica in tv, l’ex Bonas di Avanti un altro non ha dato prova di continuare a frequentarla. Sul suo profilo Instagram sono comparse alcune foto scattate con la sua madre adottiva, ma di quella biologica non c’è traccia. Nemmeno i fratelli che la Caruso ha ritrovato sembrerebbero avere un ruolo nella sua vita, o almeno nulla che sia documentabile attraverso il profilo Instagram sempre ben aggiornato della Caruso. Cosa è accaduto dopo il momento della consegna del test del Dna letto in diretta tv a Live – Non è la D’Urso?