5 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Perquisita la casa di Heather Locklear, l’attrice ha minacciato di sparare ai poliziotti

In seguito all’arresto del 25 febbraio scorso, le forze dell’ordine hanno deciso di perquisire l’abitazione dell’attrice dopo che questa, durante l’arresto stesso, aveva minacciato di sparare. L’ispezione ha dato esiti negativi, nessuna arma da fuoco è stata rinvenuta.
A cura di Andrea Parrella
5 CONDIVISIONI
Immagine

Continua a destare un certo scalpore, oltreoceano, la vicenda di Heather Locklear, arrestata giorni fa dalla polizia californiana in seguito con l'accusa di violenza domestica e percosse ai danni del suo fidanzato. I guai per l'attrice, volto di riferimento della nota serie tv anni '90 Melrose Place, non finiscono, visto che ieri le autorità californiane hanno perquisito l'abitazione della donna, alla ricerca di un'arma da fuoco. Il tutto è avvenuto in considerazione di una presunta minaccia dell'attrice nei confronti di un agente durante l'arresto. Locklear avrebbe intimato di sparare, secondo quanto affermato dal capitano Garo Kuredjian, se gli agenti si fossero presentati ancora una volta a casa sua. Una perquisizione, quella della polizia, che non ha prodotto risultati, non essendo stata trovata alcuna arma da fuoco in casa della Locklear.

L'arresto di Heather Locklear

L'arresto dell'attrice di Melrose Place è avvenuto lo scorso 25 febbraio, dopo una chiamata al 911 effettuata dal fratello dell'attrice, una volta resosi conto di un litigio piuttosto acceso con il compagno. Fonti delle forze dell'ordine hanno riferito che, quando quando i poliziotti sono giunti presso l'abitazione di

L'aggressione a pubblico ufficiale

Thousand Oaks, in California, ed hanno tentato di arrestare la attrice in stato di detenzione, questa sarebbe diventata violenta, tanto da scalciare e colpire ben tre agenti. Questo è il motivo per cui tra le accuse ci sono anche tre capi di imputazione per percosse minori su pubblici ufficiali. L'attrice è stata ammanettata e portata in ospedale per una valutazione psichiatrica, prima dell'udienza per fissare la cauzione.

I problemi di droga dell'attrice.

Non è certo la prima volta che l'attrice 56enne ha problemi con la giustizia. Nel suo passato c'è una lunga storia di dipendenze da sostanze stupefacenti e nel 2008 venne arrestata per guida pericolosa sotto l'effetto di farmaci. Soltanto un anno fa, la Locklear annunciava l'ingresso in un centro di riabilitazione, cosa che avveniva per la quinta volta nella sua vita. Allora avevo mostrato grande ottimismo: "Mi sento in grande forma e sto compiendo i primi passi per arricchire e migliorare la mia vita. Attualmente sto cercando di risolvere alcuni problemi, in modo da cominciare questo 2017 nel miglior modo possibile".  Sfortunatamente a settembre del 2017 era stata ricoverata per un incidente stradale.

5 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views