3.755 CONDIVISIONI
16 Marzo 2010
13:30

Ping Ping è morto: finisce il primato dell’uomo più piccolo del mondo

E’ morto Ping Ping, l’uomo più basso del mondo.
A cura di Simona
3.755 CONDIVISIONI
He Pingping 1

Si è spento sabato scorso a Roma (ma la notizia è stata data solo oggi dalla BBC e dal Guinness World Records) il giovane He Ping Ping, l'uomo più basso del mondo che molti di voi ricorderanno per la sua presenza fissa (o quasi) allo Show del Record condotto da Barbara D'Urso, durante il quale veniva spesso affiancato al suo opposto, Bao Xishun, alto 2,36 metri, l'uomo più alto del mondo.

Ping Ping, nato a Wulanchabu in Cina nel 1988, era alto solo 74,6 centimetri a causa di una rara forma di nanismo di cui soffriva. Malato di osteogenesi imperfetta, le sua ossa fin da piccolo non lo hanno accompagnato nella crescita.

Simpatico ed autoironico, Ping Ping si divertiva a partecipare ai vari programmi che l'hanno voluto come ospite, e ha portato il sorriso nella case di tanti telespettatori in Italia e all'estero.

La notizia della morte del 21enne era stata data varie volte sul web in questi anni, ma Ping Ping si è sempre puntualmente ripresentato ai suoi fan in qualche programma televisivo. Questa volta purtroppo la notizia è vera: Ping Ping è stato ricoverato nel weekend a causa di un forte dolore al petto durante le registrazioni della nuova edizione dello Show dei Record (condotto quest'anno da Paola Perego) ed è deceduto sabato. La sua salma verrà riportata in patria dalla famiglia.

Il suo successore, il diciannovenne nepalese Khagendra Thapa Magar, "alto" 56 centimetri, aspetta di ricevere il riconoscimento del primato.

Simona Redana

3.755 CONDIVISIONI
Morto Ping Ping: la famiglia lo crema in Cina
Morto Ping Ping: la famiglia lo crema in Cina
Ping Ping è morto e lascia il guinness in eredità a Khagendra Thapa Magar
Ping Ping è morto e lascia il guinness in eredità a Khagendra Thapa Magar
Barbara D'Urso sulla morte di Ping Ping: mi piange il cuore
Barbara D'Urso sulla morte di Ping Ping: mi piange il cuore
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni