Se foste nati in Polonia probabilmente riuscireste a capire meglio quanto sta accadendo tra i consiglieri della piccola città di Tuszyn che, da giorni ormai, avrebbero dato vita a una guerra senza quartiere nei confronti di Winnie The Pooh. Non si tratta di uno scherzo, pare proprio che il dolcissimo beniamino dei bambini di tutto il mondo sia finito al centro di un’aspra polemica tra consiglieri comunali, riuniti di fronte al complesso compito di trovare una mascotte al nuovo parco giochi nato in città. Il celebre orso piace molto ai più piccoli ma quando è stata avanzata la sua candidatura, è praticamente scoppiato il pandemonio. L’orso non sarebbe degno di rappresentare il nuovo parco cittadino a causa della sua “dubbia sessualità” e degli abiti inappropriati. Nel cartone animato, infatti, Winnie The Pooh indossa solo una maglietta rossa che lascia scoperta la parte inferiore del suo corpo. Ryszard Cichy, fautore delle polemiche più selvagge a proposito dell’orsacchiotto, ha dichiarato convinto:

Il problema di questo orso è che non dispone di un guardaroba completo. E ‘mezzo nudo, il che è del tutto inappropriato per i bambini. L'orso nell'immaginario polacco è un animale vestito dalla testa ai piedi, a differenza di Pooh che è vestito solo dalla vita in su.

Assessore registra la riunione in gran segreto

La bizzarra riunione tra consiglieri è stata registrata segretamente allo scopo di comprendere meglio la natura di tali, furiose polemiche. È stato un assessore divertito a registrare il tutto, nel timore che la stampa locale non avrebbe mai creduto alla sua versione dei fatti nel momento in cui l’avesse raccontata. Nell’audio dell’incontro si sente perfino un uomo – la cui identità è rimasta ignota – dichiarare:

Pooh non indossa le mutande perché non ha un sesso. È un ermafrodita.

Finito al centro della diatriba anche Alan Alexander Milne, l’autore del celebre personaggio che avrebbe volutamente disegnato Winnie The Pooh senza testicoli a causa dei conflitti irrisolti con la sua stessa sessualità:

L'autore del cartone animato aveva più di 60 anni e ha tagliato i testicoli di Pooh con la lama di un rasoio perché aveva un problema con la propria identità sessuale.

Impossibile da credere? Forse sì ma, ve lo garantiamo, è accaduto davvero.