Fino a oggi, Barbara D’Urso si era sempre rifiutata di viaggiare in aereo. Celebri sono le sue corse a bordo del treno Frecciarossa che, per anni, le ha consentito di spostarsi settimanalmente tra Roma e Milano. C’è un motivo preciso nascosto dietro il rifiuto di prendere un aereo. Barbara, ottimista e volitiva di natura, nutre una profonda paura di volare che non le ha mai consentito di viaggiare comodamente in aereo. Questo timore, però, appartiene al passato. Ieri, la conduttrice ha postato su Instagram uno scatto che la mostra in procinto di salire a bordo di un velivolo per la prima volta nella sua vita. Per farlo, la D’Urso ha dovuto seguire un percorso psicologico, una specie di corso con un esperto che ha tentato con successo di farle superare la paura del volo. Il banco di prova c’è stato ieri quando, da Roma, la conduttrice ha acconsentito ad arrivare a Milano “via cielo”. Chiaramente intimorita, la D’Urso si è stampata il solito sorriso coraggioso sulle labbra e ha postato l’immagine che la mostra in aeroporto ai suoi followers che l’hanno immediatamente incoraggiata. Dalla foto, fa caolino la t-shirt “Meglio faccette che doppie facce”, già sfoggiata qualche mese fa in risposta alle critiche dei suoi detrattori.

La nuova avventura in edicola

La D’Urso ha recentemente lanciato il suo magazine, una rivista a tutto tondo attraverso la quale dispensa consigli alle sue centinaia di fan. Questo nuovo impegno si aggiunge alla sua vita già frenetica, fatta di lavoro a tutto tondo e della gioia (faticosa, certo) derivante dal seguire i suoi 2 figli. Come sempre accade, la D’Urso si è lanciata entusiasta in questa nuova avventura e anche questo l’ha spinta a voler superare la sua paura di volare. Impegnata in giro per l’Italia ogni giorno, aveva necessità di rendere più veloci i suoi trasferimenti. E in questo caso, l’aereo è d’obbligo.