0 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Raffaella Fico troppo provocante, scatta l’allarme del Moige

Raffaella Fico è finita nel mirino del Moige, che la accusa di essere troppo provocante e troppo poco vestita nel quiz “Prendere o Lasciare”
A cura di lucia
0 CONDIVISIONI
raffaella_fico

Guai in vista per la bella Raffaella Fico, ex-gieffina salita alla ribalta soprattutto per la sua tanto chiacchierata storia d'amore con Cristiano Ronaldo.

Questa volta non c'entrano i problemi di cuore e la storia "altalenante" con il suo calciatore, ma bensì la partecipazione di Raffaella a "Prendere o Lasciare", il quiz televisivo condotto da Enrico Papi e in onda tutte le sere alle 20:30 su Italia 1.

A finire nel mirino del Moige, il Movimento Italiano Genitori, sono stati infatti i balletti e i bikini troppo succinti della bella showgirl, in un programma che va in onda in fascia protetta.  E il Moige ci va giù pesante, muovendo delle accuse piuttosto pesanti a Raffaella.

La Fico, infatti, è stata accusata di portare dei bikini troppo striminziti, tanto da sembrare invisibili, e di prestarsi ad inquadrature e movenze indecenti e al limite del volgare.

Un comportamento che secondo il Moige, che si è espresso molto chiaramente in un comunicato stampa pubblicato sul web, sarebbe alquanto sconveniente, soprattutto visto l'orario in cui il programma va in onda. E guardando il programma c'era da aspettarselo che qualche protesta prima o poi sarebbe arrivata.

Sempre secondo il Moige, "Prendere o Lasciare", sarebbe sostanzialmente un programma "innocuo e poco interessante" e per questo gli autori, per accaparrarsi l'attenzione del pubblico e far salire l'audience, sarebbero ricorsi al solito stratagemma di svestire la valletta di turno, inducendola ad assumere comportamenti sexy e provocanti.

Ed in effetti la Fico non risparmia di mostrare il suo lato b, mentre le telecamere indugiano sulle sue parti più intime con inquadrature davvero hot alle quali, sempre secondo il Moige, la showgirl non si sottrae affatto.

Palese quindi la violazione della fascia protetta che ha fatto scatenare le reazioni dei telespettatori che giudicano inadeguate le immagini considerando soprattutto la fascia oraria. Alla violazione del Codice TV e Minori, si aggiunge, inoltre, la solita strumentalizzazione della figura femminile in tv, relegata a "bambolina" senza cervello.

Lucia Cocozza

https://www.youtube.com/watch?v=8S64p2bI3jU&feature=related
0 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views