6 Novembre 2018
13:44

Rebel Wilson: “Io prima attrice curvy in un film romantico”, la smentita della rete e lo scontro

L’attrice Rebel Wilson, ospite del programma di Ellen DeGeneres, è stata protagonista di un terremoto mediatico. Durante la sponsorizzazione del suo ultimo film “Is not It Romantic”, si è lasciata andare ad una dichiarazione che ha fatto infuriare il web: “Sono orgogliosa di essere la prima attrice plus-size ad aver recitato in una commedia romantica”. E su Twitter è partita una rivolta social.
A cura di Carmela Cassese

La curvy più scatenata di Hollywood, Rebel Wilson, ritorna sulle scene con un nuovo film. La pellicola, che uscirà nelle sale a febbraio, si chiama Is not It Romantic, diretto da Todd Strauss-Schulson e vede l'attrice impegnata nei panni di una giovane architetta un po’ paffutella, cinica e disincantata, alle prese con una grigia quotidianità e una perduta speranza nell'amore. L'attrice, ultimamente, è stata ospite del programma americano The Ellen DeGeneres Show per promuovere il trailer del suo ultimo lavoro ed alcune sue dichiarazioni hanno scatenato un vero e proprio terremoto mediatico in America.

Rebel Wilson, ospite della presentatrice Ellen Degeneres, ha sponsorizzato la sua ultima fatica cinematografica (nel film ritroviamo anche gli attori Liam Hemsworth e Adam DeVine). Attraverso un siparietto, si è presentata avvolta in una palla di gomma, ha parlato del personaggio del suo film, lasciandosi andare, poi, a delle affermazioni che hanno suscitato l'ira dei telespettatori e del pubblico social, coinvolgendola in una polemica infinita. "Sono orgogliosa di essere la prima attrice plus-size ad aver recitato in una commedia romantica", è questa la dichiarazione che ha dato vita ad una querelle mediatica che ha letteralmente travolto l'attrice.

Le attrici che l'hanno preceduta

Su Twitter, infatti, è nata una vera e propria rivolta social. Molti utenti, hanno voluto confutare il dato e sottolineare l'inesattezza delle sue parole, ricordando alla Wilson che, già precedentemente, altre attrici di "taglia grande", veri mostri sacri del cinema, come Queen Latifah e Mo'Nique, sono state protagoniste in passato di commedie romantiche. Infatti, Queen Latifah ha recitato nel 2006 in The Last Holiday e nel 2010 in Just Wright, mentre Mo'Nique, nel 2006 in Phat Girlz. La polemica è poi trascesa, in quanto, alcuni, hanno accusato la stessa di non tenere in considerazione le grandi star che l'hanno preceduta, a causa del colore della pelle.

L'attrice censura i commenti: parte la rivolta web

Tutto si sarebbe potuto concludere con delle scuse, se non fosse per il fatto che la Wilson, ha iniziato a bloccare gli utenti indesiderati e segnalare i commenti a lei non graditi. Una mossa non arguta che ha peggiorato inevitabilmente la situazione e che le è costata addirittura l'hashtag #RebelWilsonBlockedMe. In molti (soprattutto donne di colore) si sono coalizzati virtualmente contro l'attrice. Il momento di crisi, non è però durato a lungo. Rebel, infatti, attraverso un ulteriore post su Twitter si è scusata per le sue affermazioni approssimative.

Non ho mostrato il giusto rispetto a chi ha scalato questa montagna prima di me come Mo'Nique, Queen Latifah, Melissa McCarthy, Ricki Lake e probabilmente molti altri, ha scritto. Ora capisco che ciò che ho detto non è solo sbagliato, ma anche incredibilmente doloroso. Ho bloccato le persone su Twitter perché mi facevano male le critiche. Di nuovo, mi dispiace profondamente.

Rebel Wilson: "Ho perso 30 chili per diventare mamma"
Rebel Wilson: "Ho perso 30 chili per diventare mamma"
Rebel Wilson 30 chili fa, l'attrice: "L'ho fatto per il mio benessere"
Rebel Wilson 30 chili fa, l'attrice: "L'ho fatto per il mio benessere"
29.150 di Spettacolo Fanpage
Le locandine dei film più belli di Owen Wilson
Le locandine dei film più belli di Owen Wilson
2.317 di CineMust
L'oro di Jacobs fa il boom di ascolti, quasi 7 milioni davanti alla Tv
tv
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni