Si chiama Renn Martin-Yosef ed è il quarto figlio di Ricky Martin, il secondo arrivato dall'unione con il marito Jwan Yosef. Quarto figlio per l'attore e cantante attraverso la maternità surrogata. È arrivata in precedenza Lucia, prima figlia per la coppia arrivata nel 2018. Il cantante di "Maria" aveva già avuto due gemelli, Valentino e Matteo, nati nel 2008. L'attore e il marito hanno ufficializzato l'arrivo di Renn pubblicando una foto su Instagram: "Nostro figlio Renn Martin-Yosef è nato". 

La paternità di Ricky Martin

Dopo aver dichiarato pubblicamente la sua omosessualità, Ricky Martin è stato tra i primi artisti del movimento LGBT ad avere figli attraverso l'esercizio della maternità surrogata. Per anni osteggiato dalla comunità per aver nascosto la sua condizione, in età matura la percezione dell'opinione pubblica è radicalmente cambiata nei suoi confronti. La testimonianza è stata data dal premio di cui è stato insignito alla cena annale per la difesa dei diritti umani, a Washington. L'artista portoricano ha ricevuto il National Visibility Award per la sua difesa dei diritti LGBTQ e le sue opere benefiche.

La storia con Jwan Yosef

"Jwan, marito mio, ti amo". Queste parole, pronunciate da Ricky Martin nel corso della cerimonia di premiazione a Washington, hanno aperto il discorso in cui si ufficializzava l'arrivo del quarto figlio, il secondo della coppia: "Sono qui anche i miei bellissimi gemelli, Valentino e Matteo. Vi amo con tutto il cuore, siete la mia forza, mi ispirate ogni giorno, mi motivate a continuare a fare quello che sto facendo. Ragazzi, siete fantastici. Lucia è la luce della mia vita. E vi annuncio che siamo "incinti", siamo in dolce attesa. Adoro le famiglie numerose". Il matrimonio con Jwan Yosef, artista svedese di origini siriane, è arrivato nel gennaio 2018.

Nuestro hijo Renn Martin-Yosef ha nacido. #elbebéhanacido

A post shared by Ricky (@ricky_martin) on