Sarebbe stato uno shock subito qualche tempo fa a spingere Rita Rusic a cercare il supporto di un professionista. Lo confessa l’ex concorrente del Grande Fratello Vip durante una diretta Instagram. L’ex moglie di Vittorio Cecchi Gori ha raccontato ai suoi follower di avere subito un pesante furto che l’avrebbe resa vulnerabile, obbligandola a cambiare alcune delle cose importanti della sua vita:

Per carattere ho una grande forza e energia, tendo sempre a raggiungere l’obiettivo o meglio, a provarci. Ma ho vissuto momenti molto difficili che mi hanno fatto sentire come svuotata, come quando ti svegli e credi che il futuro non ti riservi più niente. La volta più grave è quando sono andata da uno psichiatra perché ho subito un furto in America. In un minuto e 38 secondi mi hanno rubato tutto, dalla cassaforte agli oggetti. Mi sono sentita tanto vulnerabile.

Le indagini della polizia e il trasferimento di Rita Rusic

Una volta denunciato il furto, le indagini avrebbero stabilito che i malviventi avevano seguito Rita per mesi prima di entrare in azione: “La polizia mi ha detto che sono stata seguita per due mesi e che probabilmente mi tenevano d’occhio anche dopo”. La paura che potesse ricapitare la spinse addirittura a trasferirsi: “Mi svegliavo piangendo, mi sentivo insicura. In tre giorni decisi di trasferirmi e andai in un appartamento più piccolo al 57° piano di un grattacielo. Cambiare fa bene”.

Rita Rusic al Grande Fratello Vip

Rita Rusic è stata tra i grandi nomi protagonisti di questa edizione del Grande Fratello Vip. È uscita dalla Casa relativamente presto rispetto agli altri, vittima di una nomination che l’ha costretta ad abbandonare il gioco quando avrebbe potuto dare ancora tanto alle dinamiche del reality show di Canale5. Una volta tornata alla vita reale, è arrivata la doccia fredda: l’arresto dell’ex marito Vittorio Cecchi Gori. Solo a inizio marzo, l’imprenditore è riuscito a ottenere gli arresti domiciliari.