Roberto Benigni e Nicoletta Braschi si stanno separando? Dal punto di vista lavorativo, sembrerebbe di sì. L'attrice e moglie dell'attore premio Oscar si è messa in proprio. Lo fa sapere la redazione de Il tempo che spiega come dallo scorso aprile, Nicoletta Braschi ha dato vita a una società. Non si tratta quindi di un divorzio, come le voci nelle scorse settimane hanno dichiarato. La Braschi apre nuove attività e si mette in proprio.

Nicoletta Braschi si è messa in proprio

L'attrice e produttrice cinematografica, che è da anni socia al 50% con Roberto Benigni delle principali attività tra cui la Melampo, la casa di produzione cinematografica, e della Tentacoli Edizioni Musicali di cui è amministratore unico, ha creato la Opera8 srl, una società con 20 mila euro di capitale che la Brashi ha versato mediante assegno su Banca Passadore. Stando a quanto riportato da Il Tempo, Nicoletta Braschi si è presentata davanti al notaio Giorgio Perrotta accompagnata da Costantino Ignazio La Torre. È lui l'amministratore unico nominato da detta società che si occuperà principalmente di immobiliari e compravendita.

Il rapporto tra Roberto Benigni e Nicoletta Braschi

Questo scatto di Nicoletta Braschi ha fatto pensare a un possibile incrinarsi dei rapporti con Roberto Benigni. La coppia si è sposata nel 1991 a Cesena, città natale dell'attrice. Furono nozze celebrate in grande segreto come riporta la cronaca a quel tempo. Fu "Il Tirreno" a darne notizia per la prima volta, grazie al fotoreporter Franco Silvi che riuscì a pubblicare la notizia. Era il 26 dicembre 1991. Da allora, un sodalizio che è proseguito anche al cinema. Nicoletta Braschi è stata accanto a Roberto Benigni sin dal 1983 nel film "Tu mi turbi". Poi "Il piccolo diavolo" (1988), "Johnny Stecchino" (1991), "Il figlio della Pantera Rosa" (1993) "Il mostro", "La vita è bella" (1997), "Pinocchio" (2002), "La tigre e la neve" (2005).