Foto di Chi, Daniel Lee e Roberto Bolle
in foto: Foto di Chi, Daniel Lee e Roberto Bolle

Un po' di relax per Roberto Bolle lungo i canali veneziani. Il ballerino è stato paparazzato dal settimanale di Alfonso Signorini intento a godersi qualche giorno lontano dai suoi impegni, in quella che a tutti gli effetti sembra essere una dolce compagnia. I due si sono concessi un bel tour veneziano senza farsi mancare assolutamente nulla: dalla gita in barca al pernottamento in uno degli alberghi più lussuosi della laguna. Stando a quanto si legge su Dagospia, l'amico dell'etoile sarebbe Daniel Lee, l'olandese direttore creativo della nota casa di moda Bottega Veneta.

Un weekend romantico a Venezia

Non sembrano esserci equivoci in relazione al fatto che tra Roberto Bolle e l'uomo che si vede al suo fianco, nelle foto pubblicate sulla rivista Chi, ci sia del tenero. I due hanno trascorso un weekend all'insegna del relax e della tranquillità, prendendosi il loro tempo per girovagare tra le strade di Venezia, Burano e Murano, lasciandosi affascinare dalle bellezze caratteristiche del posto: dalle viuzze labirintiche, ai caseggiati colorati e gustando anche un buon pranzo in uno dei ristoranti più rinomati della zona. Stando a quanto riportato dal settimanale Bolle e Lee avrebbero pernottato in uno degli alberghi più noti della Laguna, ovvero l’Aman Venice di Palazzo Papadopoli, dove un'altra coppia di star come George Clooney e la sua Amal, avevano organizzato il ricevimento di nozze nel 2014.

Le foto con Daniel Lee

Gli scatti rubati dai paparazzi lasciano intravedere le tenerezze tra i due, ormai alla luce del sole. Il ballerino si lascia andare ad un abbraccio intenso con il suo Daniel, con il quale si mostra divertito e sorridente nello scatto successivo, sempre a bordo del taxiboat che li ha riportati a Venezia dopo il tour che i due si sono concessi nei giorni precedenti. Nonostante Roberto Bolle sia molto riservato in merito alla sua vita privata, dal momento che non ha mai fatto sfoggio delle sue relazioni, i fotografi sono riusciti a beccare questi momenti di complicità, che dovevano essere lontani da occhi indiscreti.