La puntata di ‘Uomini e Donne‘ dedicata al Trono Over, trasmessa mercoledì 8 maggio, è stata decisamente turbolenta. Non solo Gemma Galgani si è fatta male all'occhio, ma gli spettatori hanno anche assistito allo sfogo di Rocco Fredella che ha deciso di lasciare il programma. L'uomo ha detto di essere stato malissimo.

Lo sfogo di Rocco Fredella

Rocco Fredella si è seduto al centro dello studio ed è scoppiato a piangere. Ha raccontato di essere stato male e di non voler più continuare il percorso nel programma di Maria De Filippi. Ha detto di soffrire la solitudine e di non essere riuscito a trovare l'amore che cercava: "La settimana scorsa non sono stato bene, ho pianto tanto. Non mi vergogno a dirlo. Vedo cose che non mi appartengono. Sento parlare d'amore in situazioni che non condivido. Cerco soltanto amore, per me la solitudine…cerco solo una dimostrazione di tenerezza, di gentilezza, di considerazione ma non la trovo". Quindi ha comunicato la decisione di lasciare lo studio:

"Sono stato malissimo. Io preferisco uscire dal programma. Sono io che sono sbagliato? Ho cercato di mettermi in gioco ma non ce la faccio. Ti saluto Maria. Scusami, sei stata una donna gentilissima, il tuo programma mi ha portato gioie e dolori. Mi sono reso conto che sono solo da una vita, da 7 anni. Io non ho avuto genitori. Ho bisogno di una persona che mi dica ‘Amore, ti amo'. Io cercavo soltanto amore. Non me la sento di continuare perché o prendo due di picche o non riesco a mettermi in gioco".

Avrebbe lasciato ‘Uomini e Donne' per cercare lavoro

Gianni Sperti ha messo in dubbio la sincerità di Rocco Fredella, accusandolo di avere una fidanzata fuori dal programma. Maria De Filippi, allora, ha svelato quello che a suo dire sarebbe il motivo dell'addio al programma: "Rocco ha fatto questo discorso alla redazione in lacrime dicendo che ha problemi economici seri. Per questo faceva quelle serate di cui Gemma parlava. Penso lui sia andato via per trovare un lavoro, stando qui tutte le settimane faceva fatica a trovarlo".

Tina Cipollari, allora, ha attaccato Gemma incolpandola di averlo massacrato: "Tu lo hai massacrato quando ha organizzato quella famosa giornata al castello. L'hai condannato dicendo che era qui solo per visibilità e che la visibilità gli serviva solo per fare le serate". La Galgani si è difesa, ricordando che lei si oppose solo alle serate insieme e non a quelle di Rocco. La dama ha concluso: "Lui mi aveva detto che aveva bisogno delle serate. Io non gli ho impedito di fare le serate, ho detto che non le avremmo fatte insieme. Ora non fate ricadere le colpe su di me. Ho detto anche che il castello lo avrei pagato io".