Rocco Siffredi, ospite de La Zanzara su Radio 24, condotto con Giuseppe Cruciani, ha detto la sua in merito ad alcuni nomi dello spettacolo che avrebbero tutto il potenziale per diventare attrici dell’hard. Tra queste, in primis Wanda Nara, moglie e agente di Mauro Icardi, che, stando alle valutazioni del noto porno attore, sarebbe una pornostar nata: "Wanda Nara è la numero uno in assoluto. Grande f***a, molto molto divertente: sessualmente deve essere pazzesca, una bomba. Ma si vede, traspare che sia una pornostar nata".

Ma l'opinione di Rocco Siffredi non si è fermata alle curve della bella moglie di Icardi. Andando avanti nel discorso, ridendone anche, ha specificato che l'identikit della pornostar sarebbe molto vicino alla quotidianità: "Le vere pornostar sono le vostre segretarie. La vera pornostar è stanca, svogliata. È raro trovare una che si diverta, siamo in pochi".

Mauro Icardi diviso tra Juventus e Napoli calcio

Intanto è un momento molto delicato, a livello professionale, per Mauro Icardi, diviso tra le offerte della Juventus e del Napoli. Non si sa ancora dove andrà l'anno prossimo e, al momento, Il Corriere dello Sport riporta che il calciatore sia volato a Ibiza proprio da sua moglie: “Mauro Icardi ieri mattina ha lavorato alla Pinetina e nel pomeriggio è partito per Ibiza. L’argentino si è imbarcato su un volo privato e ha raggiunto la moglie Wanda Nara e i figli in vacanza sull’isola spagnola. La società gli ha concesso un week end di relax: sarà ad Appiano lunedì mattina per migliorare una condizione che non è ottimale anche a causa dei carichi di lavoro non eccessivi che può sopportare se vuole evitare di “stressare” il tendine rotuleo del ginocchio destro. Le 48 ore di riposo in famiglia saranno utili anche per fare il punto della situazione sul mercato perché Wanda continua a tenere, grazie al lavoro dell’agente Fifa Giuffrida, i contatti con la Juventus e il Napoli, i due club ai quali Maurito ha aperto per un trasferimento. La trattativa però è complicata perché l’Inter non intende svenderlo e di proposte concrete non ne ha ricevute né dai bianconeri né dagli azzurri“.