Al Festival del Cinema di Venezia 2017 è stato possibile scorgere numerosi personaggi che, almeno apparentemente, sembrerebbero essere lontani dal mondo del cinema, e più vicini alla televisione. Tra questi c’era Romina Pierdomenico, bella ex corteggiatrice di Amedeo Barbato a Uomini e Donne.

La giovane ha sfilato sul red carpet di Suburbicon, lo stesso che poche ore dopo avrebbero calcato George Clooney e la moglie Amal, l’attore Matt Damon e Chiara Ferragni in odore di gravidanza (lei, però, nulla c’entra con il film). Fasciata in un abito azzurro, Romina ha sorriso ai fotografi presenti, esibendo il suo look e la sua invidiabile forma fisica.

Chi è Romina Pierdomenico

Romina Pierdomenico è l’ex corteggiatrice 24enne che tentò di conquistare Amedeo Barbato. Il tronista le preferì la collega Sophia Galiazzo con la quale lasciò lo studio di Uomini e Donne. Qualche mese dopo, terminata la storia con Sophia, Amedeo ammise che se avesse avuto la possibilità di tornare indietro, avrebbe preferito puntare proprio sulla bella Romina.

La Pierdomenico viene da Miss Italia. Si classificò seconda nel 2012, dietro la vincitrice Giusy Buscemi. Alta, mora e bellissima, partecipò a Temptation Island due anni dopo nel ruolo di tentatrice. Modella molto attiva sui social network, sogna da anni di sfondare nel mondo dello spettacolo. Qualche mese fa, ancora intimorita, ha raccontato di essere stata vittima di stalking:

Ho conosciuto questa persona nel 2013, ad una selezione regionale per Miss Abruzzo. XXX si avvicina e, con la scusa che lavorava in Rai, ci scambiamo i numeri di telefono. Il giorno dopo mi scrive un messaggio: “Ieri sera, ho conosciuto la Madonna”. Poi mi chiama e mi invita a cena. Io gli spiego subito che gli ho dato il numero solo per motivi di lavoro. Speravo capisse, invece non gli entrava in testa.

Per sfuggire al suo stalker, Romina sarebbe fuggita, trasferendosi a Milano:

Stavo per impazzire. Nella sua testa noi eravamo una coppia, mi scriveva che aveva prenotato un ristorante per la sera, inventava cose, saltava di palo in frasca. Io ho bloccato il suo numero, ma lui ne ha attivati altri dieci e continuava a tempestarmi. Poi ha scoperto la mia email: in tutto mi avrà mandato più di 2mila email, mi parlava del suo lavoro, di Miss Italia, ero arrivata al punto di non aprire più la posta elettronica. Non mi ha mai pedinata, però ero comunque terrorizzata. Mi sono trasferita a Milano anche per questo, speravo che si mettesse il cuore in pace.

L’uomo che l’ha perseguitata è stato arrestato:

La violenza psicologica non è meno grave di quella fisica. Questa persona mi ha tolto la serenità e il sonno, mi ha danneggiata sul lavoro, mi ha rovinato la vita sentimentale. Sono diventata diffidente verso gli uomini. Ho paura anche di un invito per un caffè.