“Al Bano mi ama ancora”. C'è forse virgolettato migliore per un giornalista di gossip? No, se a fornirlo è proprio Romina Power che lancia dichiarazioni bomba in esclusiva a "Verissimo", in onda domani pomeriggio alle 16.10 su Canale 5. Nel salottino di Silvia Toffanin, la cantante e partner artistica di Al Bano, nonché sentimentale per più di 30 anni, si lascia andare ad una serie di confidenze fiume che promettono una puntata piena di emozioni.

L'amore tra Al Bano e Romina Power.

La cantante e attrice si racconta per la prima volta in maniera estremamente sincera e diretta, senza filtri o giri di parole fa capire di provare ancora un sentimento molto forte per quello che è stato il suo compagno per tantissimo tempo ed inoltre sa bene di essere ricambiata a sua volta.

Si dice che nulla avvenga per caso. A 16 anni me lo sono trovato davanti in tutto il suo splendore. Era molto bello da giovane. Scriveva bellissime canzoni ispirate a me, mi mandava rose rosse. Non mi innamorai subito di lui, lo studiavo. Era timido, riservato. Era meglio prima, adesso parla troppo. Mia madre reagì male alla nostra storia. Non voleva che lo sposassi. Non l’ho ascoltata. Non voleva proprio, io aveva 18 anni. Al Bano è stato un bravo papà, quasi un mammo. Magari non cambiava i pannolini ma ci stava volentieri. Facevano tutte le tournée con i bambini. Gli ultimi due figli avuti dopo i 35 anni mi hanno fatto scoprire la necessità di stare con loro sempre, di godermeli. Adoravo andare al mare con loro, fare i biscotti insieme, disegnare. Al Bano era il centro del nostro mondo. Mi ama ancora, cosa ci vuoi fare! E anche io lo amo ancora. Se tu vivi per trent'anni con una persona come fai a staccare la spina completamente? Se vivi con una persona 30 anni rimane sempre quel collegamento che unisce due persone anche se non vivi più insieme. Quell'amore resta per sempre.

Quando si rende conto di aver pronunciato una frase dall'effetto molto forte, scherza: "Adesso faranno dieci trasmissioni con questa clip. Meglio che parto, vado in America".

Una vita insieme.

Per anni i due sono stati ai ferri corti, accusandosi reciprocamente come causa dei propri malumori e delle proprie sventure, ma adesso hanno ritrovato armonia ed affetto al punto che Romina ha confidato di essere stata preoccupata per i recenti problemi di salute di Al Bano

Tutti ci siamo preoccupati per lui, per le sue condizioni e per la sua salute, ma Al Bano non ascolta e non si ferma mai. Continua anche a prendere l'aereo. Io lo sgrido e lui alza gli occhi al cielo e dice: "Sì mamma". Non mi ha mai ascoltato. Voleva sempre costruire, ampliare, io preferivo restare tranquilla.

Di recente, Romina Power ha pubblicato una foto del loro amore, di quando erano giovani e belli al mare. Una foto che, ovviamente, ha fatto sognare tutti i fan. Romina ha raccontato anche il rapporto con i suoi genitori, il padre Tyrone Power e Linda Christian

Sono andata via dagli States quando aveva 5 anni. Non ricordo nulla di quel periodo. Cercavo mio padre nei ricordi degli altri. Sarebbe stato incredibile. Se fosse vissuto avrei fatto cinema e teatro insieme a lui, saremmo andati in barca insieme…Quando lo sogno è come se fossero dei veri incontri. Era molto bello, non solo all’esterno. Per anni sono andata alla ricerca dei suoi amici, delle sue donne, delle sue lettere…Mia madre non mi raccontava nulla di lui. Lei era una donna alternativa, molto aperta e originale. Mi lasciava piena libertà. A 15 anni andavo in giro, stavo fuori di notte e lei non si preoccupava. Nei suoi ultimi anni è come se fosse stata figlia mia, i ruoli si erano invertiti. Era molto tenera verso la fine, voleva solo guardare film d’amore. Sono riuscita a dirle tutto. Lei on dava insegnamenti ma molta libertà, e quello è un insegnamento.

I commenti su Donald Trump.

Da cittadina americana e figlia di star hollywoodiane del calibro di Tyrone Power e Linda Christina, Romina Power si è detta schifata dalla politica di Donald Trump, di sentire di non essere rappresentata e di giudicare il suo operato non soddisfacente

Adesso quando vado in America non mi sento più tranquilla, anzi mi sento più sicura in Italia. Donald Trump è un disastro, è la nostra vergogna nazionale. Non vorrei nemmeno menzionare il suo nome.

Così ha detto Romina del suo paese d'origine e del suo governante.