Gina Lollobrigida è stata vittima di un furto nella sua abitazione a Spinaceto; una frazione di Roma dove da anni risiede la diva. Non è stata però l'attrice a denunciare la scomparsa improvvisa degli oggetti di valore, tra i quali anche alcuni David di Donatello, ma è stata la polizia che ha rinvenuto in maniera casuale la refurtiva, nell'abitazione di un operaio non troppo distante dalla villa.

La scoperta della refurtiva

Uno strano caso del destino quello che ha permesso alla grande diva del cinema, Gina Lollobrigida, di riappropriarsi di ben quattro dei sette David di Donatello vinti nella sua lunga e prolifica carriera. Nella mattina di mercoledì 1 aprile, infatti, una ragazza durante una furiosa lite tra la madre e il suo compagno ha deciso di chiamare la polizia, denunciando la presenza in casa di tre armi da fuoco di proprietà dell'uomo. Le forze dell'ordine sono giunte il prima possibile sul posto e hanno interrogato il proprietario delle tre pistole, un operaio di 33 anni di nazionalità romena. Costui, inizialmente, ha mostrato solamente due delle armi denunciate dalla ragazza, nascondendo la terza. Gli agenti hanno perciò deciso di controllare l'abitazione, ed è stato girando per la casa che hanno trovato non solo l'altra arma, ma anche un borsone pieno di oggetti di ingente valore, compresi i premi vinti dalla Lollobrigida.

Gina Lollobrigida scopre di essere stata derubata

L'operaio sul momento ha dichiarato che si trattava di un regalo che l'attrice gli aveva fatto per ripagarlo di alcuni lavoretti di manutenzione che aveva fatto per lei qualche tempo prima. Insospettiti dalla versione i poliziotti si sono recati dalla diva che, prontamente, ha affermato di conoscere l'uomo in questione dichiarando che fino ad inizio marzo 2020 si era più volte presentato a casa sua per svolgere qualche lavoretto, ma che non gli aveva mai regalato nulla e, anzi, non si era resa conto di essere stata vittima di un furto così importante. La refurtiva è così ritornata nelle mani dell'attrice, mentre il 33enne è stato arrestato.