5 Maggio 2017
12:15

Selen vent’anni dopo i porno: “Mio figlio ha accettato il mio passato. Rocco Siffredi? Era violento”

L’ex pornostar si racconta al Corriere della Sera: “Da giovane ero un cavallo pazzo, oggi vivo il mio lavoro di estetista come una passione”. E sui figli: “Il più piccolo ha detto che mi vuole bene così come sono. Rocco Siffredi? Un violento”.
A cura di G.D.

C'era una volta Selen, oggi è solo Luce Caponegro. L'ex pornostar, oggi 50enne, si racconta in una intervista al Corriere della Sera dove fa il punto sui suoi affetti, sul suo passato, sulla femminilità in genere e sul modo di essere e vivere la vita oggi che i film a luci rosse sono solo un ricordo lontano. Nessun rimpianto, nessun rimorso su quello che è stato. Lei era indiscitubilmente tra le regine delle pellicole hard, accostata a nomi importanti come quelli di Ilona Staller, di Moana Pozzi e di Jessica Rizzo, donne che hanno fatto costume, che sono diventate icone prima che il magma di internet cancellasse ogni pudore.

Da giovane ero un cavallo pazzo, vivevo con irruenza le passioni e non consideravo le conseguenze delle mie azioni e delle mie scelte. Oggi sono più riflessiva, anche se quando mi innamoro perdo lucidità.

Oggi ha aperto un centro di bellezza e si dice una mamma felice e a posto con tutto:

Vivo il mio lavoro come una missione. Il passato? La mia era una bellezza naturale, oggi hanno 30 anni e sono già tutte rifatte. Oggi sono felice.

Selen ha due figli, uno ha 29 anni e si chiama Kanji, che nella lingua dei pellerossa Dakota significa corvo, l'altro si chiama Gabriele ed ha 10 anni. Vent'anni dopo aver chiuso con il porno, Luce ha affrontato l'argomento proprio con suo figlio Gabriele, che ha scoperto dell'ex professione della madre dagli amichetti di scuola

"Tu facevi la pornostar". Non era un’altra domanda: era un’affermazione . "Sì ero stata una pornostar, sei ferito?" "Ci sono rimasto male poi ho pensato che da giovani si fanno errori, tu sei meravigliosa e ti voglio bene così come sei".

"Rocco Siffredi era violento"

Quando racconta com'era il mondo dell'hard, non spende parole lusinghiere per la superstella italiana, Rocco Siffredi:

Era violento. Ho avuto un flirt con un attore turco, era bellissimo. L'ambiente del porno era scanzonato. Si è rivelato poi scuro, dark e gotico. Era brutto vedere le ragazze dell’Est costrette al sesso estremo sei ore di seguito per un capriccio del regista, con una scena guadagnavano la paga di un anno a Budapest. Lo squallore, la droga… Ma circola anche nella tv dove c’è più ipocrisia che nell’hard. Ho fatto tutto alla luce del sole. Avevo un contratto capestro, gli ultimi tempi sono stati una tortura, la trasgressione era diventata un lavoro odioso. Ho dovuto fare film quando volevo smettere, cercando di costruire ciò che ho sempre desiderato, una famiglia.

Rocco Siffredi si ritira dal porno, a Belve piange per la dipendenza dal sesso e tira in ballo Totti
Rocco Siffredi si ritira dal porno, a Belve piange per la dipendenza dal sesso e tira in ballo Totti
Il figlio di Rocco Siffredi compie gli anni, la foto di famiglia a Milano con la madre e il fratello
Il figlio di Rocco Siffredi compie gli anni, la foto di famiglia a Milano con la madre e il fratello
Baci e pose hot in studio: Rocco Siffredi accusato da una giornalista francese
Baci e pose hot in studio: Rocco Siffredi accusato da una giornalista francese
4.701 di ViralVideo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni