Una foto tenerissima quella pubblicata dalla campionessa di tennis, Serena Williams, che sul suo profilo Instagram, dove appare insieme alla piccola Olympia, la bambina nata dal matrimonio con Alexis Ohanian e che a breve compirà tre anni. Una scena di gioco e complicità tra l'atleta e sua figlia, corredata da un pensiero intimo e profondo di una madre che vede sua figlia crescere e al tempo stesso sente di doverla proteggere per sempre.

La dolce dedica di Serena Williams

Questo il senso delle parole di Serena Williams, che scrive: "Mi copre già le spalle, come per sempre farò con le sue", accanto al tenero scatto in cui indossa quello che ha tutta l'aria di essere un costume da principessa, ovviamente in rosa, indossato anche dalla piccola Olympia visibilmente impegnata ad armeggiare con la chiusura dell'abito e attentissima nell'aiutare la mamma a completare la "vestizione". Lo scatto con poteva che fare il pieno di like, con più di 580 mila apprezzamenti da parte dei fan della campionessa. Non è certo la prima volta che mamma e figlia si divertono a vestirsi uguali, come più volte anche la campionessa di tennis si è divertita a far vedere non solo sul suo profilo personale, ma anche su quello creato appositamente per Olympia, che non si tira indietro quando si tratta di farsi scattare qualche foto.

She’s got my back already. And I’ll always have hers.

A post shared by Serena Williams (@serenawilliams) on

La nascita della piccola Olympia

Alexis Olympia Ohanian Jr, questo il nome completo della bambina, è nata il 1 settembre del 2017. Dopo qualche giorno preventivo di ricovero, la piccola è nata senza difficoltà per la felicità dei genitori che l'hanno accolta a braccia aperte. La gravidanza, per l'allora 36enne, fu un momento di felicità inaudita per la campionessa che si divertì a giocare con questa sua nuova condizione, posando per scatti fotografici anche senza vestiti, oppure intenta a scatenarsi a ritmo di musica. La nascita di Olympia ha reso ancora più forte l'unione con il compagno Alexis Ohanian, che più volte la Williams ha definito come "l'uomo della sua vita".