13 CONDIVISIONI

Shannon Purser, la Barb di Stranger Things, fa coming out: “Sono bisessuale”

L’attrice 19enne, volto di culto grazie al ruolo della sfortunata Barb nella serie tv cult di Netflix, ha rivelato di essere bisex “È una cosa che sto ancora elaborando”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Valeria Morini
13 CONDIVISIONI
Immagine

Un nuovo e inatteso coming out arriva dal mondo dello spettacolo. Si è dichiarata pubblicamente bisessuale per la prima volta l'attrice americana Shannon Purser. Se il nome dice forse poco al pubblico italiano, basta ricordare che la diva 19enne interpreta il ruolo di Ethel Muggs in "Riverdale" (serie tv ancora inedita in Italia ma molto chiacchierata) e soprattutto quello della sventurata Barb Holland in "Stranger Things".

La Purser è diventata un vero volto cult proprio grazie a "Stranger Things", paradossalmente grazie al fatto che la sua Barb sia un personaggio di secondo piano destinata a una tragica fine. Durante la messa in onda della produzione Netflix, il popolo di Internet si è letteralmente scatenato per sostenere la sfortunata liceale e protestare contro la sua dipartita. In compenso, "Riverdale" è stata oggetto di critiche da parte della comunità gay che ha accusato la serie di fare "queerbaiting" con due dei personaggi principali, ovvero attirare il pubblico LGBT con scene di tensione omoerotica senza che in realtà accada nulla. Nello scusarsi per un precedente tweet in cui attaccava i detrattori, la Purser ha svelato la verità sul suo orientamento sessuale:

Di solito non faccio questo genere di cose, ma immagino che ora sia un momento buono come un altro per parlare di una cosa personale. Solo da poco ho iniziato a fare coming out e dichiararmi bisessuale alla mia famiglia e ai miei amici. Si tratta di una cosa che sto ancora elaborando e cercando di capire e non mi piace parlarne troppo. Sono ancora decisamente nuova nella comunità LGBT e non avevo mai sentito la parola queerbaiting fino ad oggi. Detto questo, non ho mai mai voluto alienare nessuno e il mio Tweet è stato sconsiderato. Non mi riferivo a tutti coloro che fanno shipping con le Beronica (i personaggi di Betty e Veronica, ndr), ma solo a quelli che sono stati particolarmente crudeli con me. In entrambi i casi, non è stata una cosa saggia o gentile da dire e sono delusa da me stessa, specialmente in quanto cristiana cui è sempre stato insegnato a parlare amorevolmente al prossimo. Ringrazio tutte le persone che sono entrate in contatto con me e che mi parlato di ciò che pensano del queerbaiting, e mi scuso con coloro che ho ferito. Con amore, Shannon

13 CONDIVISIONI
Se più di "Stranger Things" vincono le facce di Winona Ryder
Se più di "Stranger Things" vincono le facce di Winona Ryder
"Stranger Things 2" sta arrivando, locandina e data di uscita della serie Netflix
"Stranger Things 2" sta arrivando, locandina e data di uscita della serie Netflix
Stranger Things 2, il trailer ufficiale del Super Bowl 2017
Stranger Things 2, il trailer ufficiale del Super Bowl 2017
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni