20 Agosto 2012
07:33

Si è ucciso Tony Scott, il regista di Top Gun e Beverly Hills Cop II

L’uomo, 68 anni, si è buttato da un ponte a Los Angeles. Avrebbe lasciato una lettera in cui spiega le ragioni del gesto.
A cura di Fanpage Admin
tomscott

Il regista americano Tony Scott, autore tra l'altro di film come Top Gun, Allarme rosso e Beverly Hills Cop II si è ucciso buttandosi dal ponte sospeso che attraversa il ponte di Los Angeles.
L'uomo, 68enne, ha scavalcato la rete di protezione e davanti a numerosi testimoni si è gettato nelle acque sottostanti. Il corpo è stato recuperato circa due ore e mezza più tardi.

Tony è il fratello di Ridley Scott, anch'egli regista: nell'ufficio del suicida sarebbe stato trovato un biglietto nel quale il regista dichiarava l'intenzione di farla finita. Tony Scott qualche anno fa aveva annunciato di voler girare un remake del celebre Top Gun, sempre con Tom Cruise.

Tony Scott si sucida: il regista di Top Gun s'è buttato da un ponte
Tony Scott si sucida: il regista di Top Gun s'è buttato da un ponte
Il regista Tony Scott, fratello di Ridley, si è suicidato
Il regista Tony Scott, fratello di Ridley, si è suicidato
Dylan e Kelly si innamorano a vent'anni da Beverly Hills 90210
Dylan e Kelly si innamorano a vent'anni da Beverly Hills 90210
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni