839 CONDIVISIONI

Stop al Grande Fratello, parla Piersilvio Berlusconi

A consigliare un lungo periodo di pausa al Gf è il vice Presidente di Mediaset Piersilvio Berlusconi, il quale annuncia che a fare le spese della crisi economica di questo momento sarà proprio il reality targato Endemol.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Stefania Rocco
839 CONDIVISIONI
La posizione privilegiata di cui ha goduto il Grande Fratello negli ultimi anni è destinata a terminare

La crisi del Grande Fratello è un aspetto che non è più possibile ignorare. A dare voce a quella che è ormai diventata una certezza all’interno degli ambienti televisivi è Piersilvio Berlusconi, vice Presidente della società Mediaset, l’azienda che per anni ha rappresentato l’unica televisione commerciale possibile in un paese che sta ormai imparando a fare i conti con una concorrenza sempre più spietata, anche sul versante multimediale. L’uomo, intervistato dal sito del quotidiano Il messaggero, è finalmente sceso in campo per discutere di un aspetto che, forse più degli altri, ha sancito la definitiva interruzione – almeno attualmente – di una delle trasmissioni più longeve del palinsesto televisivo di Canale 5: il Grande Fratello 12 la cui crisi, tentativi disperati a parte, non è più possibile nascondere. Quando manca ormai meno di un mese alla fine del Gf, il figlio dell’ex Presidente del Consiglio comprende che è tempo di fare bilanci e, rifiutandosi di nascondere una realtà che è ormai sotto gli occhi di tutti, conferma:

Il Grande Fratello sta vivendo una stagione particolare per vari fattori, a cominciare dalla scelta del cast. Probabilmente, ha bisogno di riposare, ma il reality resterà uno dei generi della tv generalista.

L’uomo, che sul piano privato continua a rimandare il matrimonio con Silvia Toffanin, su quello professionale non ha dubbi.

Il mercato sta vivendo un momento difficile che rende necessario un adeguamento a partire proprio dal palinsesto che, dai prossimi mesi in poi, subirà un drastico cambiamento. Mediaset si propone di concedere meno spazio all’innovazione e agli esperimenti, anche in fatto di fiction, e investirà il minimo necessario in trasmissioni che siano realizzabili a basso costo, pur garantendo un considerevole risultato. Ne sono un esempio, Berlusconi jr lo conferma, la decisione di Canale 5 di puntare sulla soap opera Centovetrine in prima serata oppure quella di trasmettere film in prima serata anziché puntare sul dispendioso varietà o sulla fiction italiana, magari prodotta in casa, che continua a presentare costi troppo alti. Il Gf, purtroppo, fa le spese di un momento storico particolare che fa della stanchezza del pubblico un elemento da cui è impossibile prescindere, nell’ottica del guadagno ottenuto grazie alla pubblicità. Dovremo abituarci, dunque, a farne a meno per qualche tempo, in attesa di un miglioramento che in questo periodo appare impossibile. I tentativi sono stati già troppi, così come i fallimenti.

839 CONDIVISIONI
Il riposo del Grande Fratello non sarà eterno, Mediaset smentisce Berlusconi
Il riposo del Grande Fratello non sarà eterno, Mediaset smentisce Berlusconi
Barbara D'Urso parla del Grande Fratello: "Ha stancato perchè dura troppo"
Barbara D'Urso parla del Grande Fratello: "Ha stancato perchè dura troppo"
Alfonso Signorini risponde alle voci sulla chiusura anticipata del Grande Fratello
Alfonso Signorini risponde alle voci sulla chiusura anticipata del Grande Fratello
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views