18 CONDIVISIONI

Tania Cagnotto: “Diventerò mamma tra due mesi, la bambina si chiamerà Maya o Isabel”

La tuffatrice Tania Cagnotto rivela di essere in dolce attesa di una bambina. La piccola si chiamerà Maya o Isabel e nascerà tra due mesi. Non è detto, però, che la maternità la spinga a lasciare lo sport: “Non chiudo la porta, deciderò più avanti”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Stefania Rocco
18 CONDIVISIONI
Immagine

Tania Cagnotto rilascia un’intervista al settimanale Chi in cui racconta i suoi ultimi mesi di gravidanza. La tuffatrice è in attesa di una bambina che nascerà tra due mesi. La gravidanza è frutto del matrimonio con Stefano Parolin, suo compagno storico. In vacanza insieme al marito sulle Dolomiti, l’atleta olimpionica racconta con entusiasmo gli ultimi mesi: “Tra due mesi divento mamma e devo dire che sto vivendo la magia di questo momento, i primi due mesi ho avuto le nausee, ma poi è andata benissimo, ho preso sette chili in sette mesi e non ho molta fame, a parte le rinunce che devo fare non potendo mangiare speck e salame”. Conferma, inoltre, il sesso e il nome della bambina in arrivo:

Avremo una femminuccia ma non abbiamo ancora deciso il nome. Si chiamerà o Maya o Isabel. Vedo il parto come un salto nel vuoto, ma non come quelli che faccio in piscina, perché lì sono abituata e preparata, qui ho la sensazione che ti puoi preparare finché vuoi, ma non sarà mai come te lo immagini. La pancia mi piace molto, è il resto del corpo che mi fa strano, le gambe magre e poco muscolose, da sportiva sono abituata a vedermi più tonica.

Il matrimonio con Stefano Parolin

La tuffatrice si è sposata nel settembre del 2016. Il matrimonio, blindatissimo, è stato celebrato all’Isola d’Elba alla presenza solo dei parenti e gli amici intimi, circa 200 invitati tra i quali il Presidente della Coni Giovanni Malagò, il presidente della Federnuoto Paolo Barelli e, naturalmente, Francesca Dallapè, compagna di tuffi di Tania. Parolin ha 34 anni ed è uno skipper e un commercialista. Si conobbero proprio sull’isola che li ha visti sposarsi durante una vacanza in barca a vela.

Le Olimpiadi di Tokyo 2020

La maternità rimetterà in gioco la vita dell’atleta che, tuttavia, non si dice ancora certa di voler abbandonare i tuffi. Di recente ha ricevuto un invito dalla Dallapè che l’ha invitata a tornare insieme a lei alle Olimpiadi di Tokyo del 2020. La Cagnotto ha rimandato ogni scelta a dopo il parto, quando si sarà calata nei panni di mamma:

Non mi sarei mai aspettata che Francesca mi facesse questa proposta, perché era lei quella che non vedeva l’ora di staccare, anche lei voleva diventare mamma e lo ha fatto prima di me. Evidentemente la gravidanza le ha fatto bene, è piena di energia ed è felice, la vedo carica riguardo a questo obiettivo. Solo che io, in questo momento, non posso neanche immaginarmi di vedermi lì nel 2020, perché devo valutare tante cose: come sarà il parto, come sarò io nel gestire la bambina, se sarò brava come Francesca, se sarò come mi auguro una mamma sportiva. Però il ritorno è una cosa che deciderò più avanti. Di sicuro non chiudo la porta, perché ho visto tanti atleti cambiare idea dopo il ritiro e non vorrei dire di no, perché se poi dovessi ripensarci…

18 CONDIVISIONI
Tania Cagnotto incinta, l'ex tuffatrice aspetta un figlio da Stefano Parolin
Tania Cagnotto incinta, l'ex tuffatrice aspetta un figlio da Stefano Parolin
Tania Cagnotto è mamma per la prima volta, è nata Maya
Tania Cagnotto è mamma per la prima volta, è nata Maya
Tania Cagnotto mostra Maya su Instagram
Tania Cagnotto mostra Maya su Instagram
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views