Se dici "Uomini e Donne", pensi a Tina Cipollari. La prima grande protagonista di questo show, poi diventata opinionista ed icona del programma lanciato e condotto da Maria De Filippi che negli ultimi 13 anni è riuscita ad essere un punto di riferimento, alla pari dei tronisti, troniste, corteggiatori e corteggiatrici che si sono succedute nel corso del tempo. Tina è stata intervistata dal settimanale "Panorama" che le ha chiesto alcune anticipazioni sulla nuova stagione del programma. Tanto per cominciare il nuovo anno di "Uomini e Donne" comincia ufficialmente il 30 agosto, quando prenderanno il via le registrazioni e Tina esordisce così:

Ci sarò anche quest'anno al fianco di Gianni Sperti, perché non riesco davvero ad immaginarmi da un'altra parte. Non ho aspirazioni particolari e neanche particolari talenti. Sto bene a "Uomini e Donne" e sarò eternamente grata a Maria e Maurizio Costanzo per aver creduto in me.

C'è stato un momento in cui le strade di Tina Cipollari e del fortunatissimo format Mediaset stavano per dividersi, ovvero quando fu contattata dal reality "Il Ristorante" condotto da Antonella Clerici su Rai 1. In quello show, i vip dovevano cavarsela in un ristorante vero e proprio e lei arrivò in finale, perdendo con l'ex pugile Gianfranco Rosi. Oggi di quell'esperienza rivela:

Ho fatto quel reality di cui ho un pessimo ricordo. Ed ho rifiutato "L'Isola". Dissi no perché mi spaventava l'idea di lasciare i miei figli per così tanto tempo.

Tina Cipollari ne ha per tutti, però. Soprattutto per gli ex tronisti, ecco chi sono i peggiori per lei:

È una dura lotta tra Aldo Palmieri ed Anna Munafò. In particolare proprio quest'ultima è stata noiosa, banale e scontata. I migliori? Federico Mastrostefano per la simpatia ed un bel trono è stato anche quello di Cristian Gallella, nonostante il mio rapporto con lui non fosse dei migliori.

Dunque il rapporto con Anna Munafò non sarebbe stata così idiallico, mentre sono buone le parole per Marco Fantini:

Pensavo fosse un attore che recitava un ruolo, invece poi l'ho rivalutato ed ho riconosciuto l'errore.

Anche quest'anno la "vamp", pettegola numero uno di "Uomini e Donne", è pronta per altri giudizi, severi e imparziali. Come sempre.