Le immagini dell'Australia in fiamme hanno fatto il giro del mondo, ma resta difficile percepire la gravità di una situazione che è del tutto eccezionale. Il bilancio degli danni è tragico. Da settembre si contano 25 morti, 10 milioni di ettari distrutti, 1.400 abitazioni in cenere, oltre un miliardo di animali uccisi dalle fiamme, molti dei quali in via di estinzione, e un clima che sta drasticamente cambiando. La notizia continua a scuotere i media internazionali e anche da parte del mondo dello spettacolo non sono mancati appelli, donazioni e campagne di sensibilizzazione.

Russell Crowe in Australia per stare vicino alla famiglia

Russell Crowe è il grande assente ai Golden Globe. L'attore neozelandese sarebbe dovuto salire sul palco della cerimonia che si è tenuta nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, a Beverly Hills, per ricevere il premio come miglior attore in una mini serie tv per  "The Loudest Voice". A ritirare la statuetta al suo posto però, è stata Jennifer Aniston, che ha spiegato il motivo della sua assenza. Crowe è infatti è tra le migliaia di persone che da settembre a questa parte stanno vivendo la terribile devastazione del Paese e che a causa degli incendi ha perso la propria casa. In questi mesi Crowe ha donato un totale di 150mila dollari ad una lunga lista di associazioni. L'attrice ha letto il suo messaggio di ringraziamento, allo stesso tempo un invito ambientalista:

Questo disastro è stato causato dal cambiamento climatico e soltanto rivedendo le nostre azioni e basandole sulla scienza potremo avere un futuro. Dobbiamo agire in base alla scienza, concentrare la nostra forza lavoro globale sulle energie rinnovabili e rispettare il nostro pianeta, per il luogo unico e straordinario che è.

Sullo stesso palco Joaquin Phoenix, premiato ai Globe come miglior attore in un film drammatico, ha rivolto un appello ai colleghi, invitando l'intero star system di Hollywood ad unirsi e a contribuire in maniera concreta per salvare la popolazione australiana. Anche Cate Blanchette si è espressa sull'emergenza:

Quando un Paese sta affrontando un disastro climatico, siamo tutti di fronte a un disastro climatico.

Jennifer Aniston, un messaggio di amore per i volontari

È una richiesta di aiuto quella che Jennifer Aniston condivide in queste ore sui social, postando nelle sue Instagram Stories le immagini della croce rossa australiana. Scatti che raccontano la devastazione di una terra in fiamme, il fumo nero nell'aria che non lascia intravedere nulla a distanza di pochi metri. "Il mio cuore si sta spezzando per l'Australia. La natura è davvero in pericolo e mentre le fiamme continuano ad ardere quasi 2000 case sono state distrutte. Donate, ogni contributo è necessario", chiede l'attrice. Un pensiero speciale va ai tanti animali che stanno perdendo la vita. "Mando il mio amore a tutti coloro che sono sul campo facendo il possibile per salvarli", commenta la Aniston condividendo il video di piccoli koala portati in salvo e stremati dal fuoco.

Chris Hemsworth dona 1 milione di dollari per la sua terra

Conosciuto come il volto di Thor, il dio del tuono nella saga di cinecomic targati Marvel, nonostante il successo ad Hollywood, l'attore australiano Chris Hemsworth ha donato 1 milione di dollari per aiutare la propria terra. Sul suo profilo Instagram ha postato un appello ricordando il duro lavoro che i vigili del fuoco e i soccorritori stanno svolgendo senza sosta per salvare il Paese. Ha inoltre invitato ognuno a contribuire, secondo le proprie possibilità perché, dice, ogni sforzo è prezioso.

Ciao a tutti. Come voi, voglio sostenere la lotta contro gli incendi boschivi qui in Australia. Io e la mia famiglia stiamo contribuendo con un milione di dollari. Spero che anche voi ragazzi possiate dare un aiuto. Ogni centesimo conta, quindi tutto ciò che potete raccogliere è apprezzato. Ho lasciato dei link per sostenere i vigili del fuoco, organizzazioni ed enti di beneficenza che stanno lavorando senza sosta per fornire supporto durante questo periodo così devastante. Grazie di cuore a tutti per il sostegno e le donazioni. Fanno davvero la differenza! Vi amo.

Da Elton John a Kylie Minogue: le star che sostengono le vittime

È una lunga lista quella delle celebrità che si sono espresse tramite i media sul tema. Si sono distinte Nicole Kidman e la cantante pop Pink, che hanno fatto sapere di aver donato 500mila dollari a sostegno dei vigili del fuoco. La stessa cifra Kylie Minogue, che ha origini australiane e sui social ha scritto:

L’anno scorso ho avuto l’incredibile opportunità di visitare per la prima volta alcuni dei tanti bei posti della mia terra natale. Tale devastazione in gran parte del Paese è straziante.

Il sostegno alle vittime è arrivato anche da parte di Elton Jonh, che dal palco di Sydney durante la tappa del suo tour di addio, ha fatto sapere al pubblico di aderire alla causa donando 1 milione di dollari.

Dovremmo tutti ammirare il lavoro che stanno facendo i pompieri. C’è chi ha perso la vita cercando di salvare le case della gente, e c’è chi ha perso sia la vita che la casa. Infine, c’è il dramma degli animali, la distruzione del loro habitat è straziante e di dimensioni bibliche.

L'attrice australiana Rebel Wilson si è mostrata particolarmente vicina alla causa animalista e sui social ha postato immagini di koala, a rischio estinzione, chiedendo di fermare questa emergenza.

Kim Kardashian accusata di non aver fatto donazioni

La star americana è stata presa si mira e criticata aspramente per non aver donato denaro destinato all'emergenza in Australia. Kim Kardashian è intervenuta sulla tema e su Twitter non ha tardato a rispondere agli haters, lasciando intendere, in maniera sottile, di aver fatto donazioni ma di non averlo dichiarato apertamente: "Niente mi infastidisce più del vedere le persone che pensano di sapere cosa abbiamo donato e che dobbiamo pubblicizzare tutto". Una risposta che ha irritato ancora di più i suoi followers.

Leonardo DiCaprio sostiene la causa di Greta Thunberg

Il divo di Hollywood ha postato in queste ore un video di sensibilizzazione sui drastici cambiamenti climatici dell'Australia, una tematica alla quale DiCaprio è particolarmente sensibile. Già negli scorsi mesi aveva pubblicato le immagini di koala in salvo dalle fiamme e il suo profilo social è ricco di messaggi che invitano al cambiamento. Pochi mesi fa, l'attore aveva postato una foto insieme a Greta Thunberg, la ragazzina svedese che si batte per l'ambiente, mostrando di schierarsi al suo fianco nella campagna ambientalista che porta avanti.  "È stato un onore passare del tempo insieme. Io e lei ci siamo impegnati a sostenerci l'un l'altro, nella speranza di assicurare un futuro più luminoso per il nostro pianeta", aveva scritto l'attore.

#Regram #RG @gretathunberg: Australia is on fire. And the summer there has only just begun. 2019 was a year of record heat and record drought. Today the temperature outside Sydney was 48,9°C. 500 million (!!) animals are estimated dead because of the bushfires. Over 20 people have died and thousands of homes have burned to ground. The fires have spewed 2/3 of the nations national annual CO2 emissions, according to the Sydney Morning Herald. The smoke has covered glaciers in distant New Zealand (!) making them warm and melt faster because of the albedo effect. And yet. All of this still has not resulted in any political action. Because we still fail to make the connection between the climate crisis and increased extreme weather events and nature disasters like the #AustraliaFires That has to change. And it has to change now. My thoughts are with the people of Australia and those affected by these devastating fires. (Photo: Matthew Abbott for The New York Times)

A post shared by Leonardo DiCaprio (@leonardodicaprio) on

Il messaggio di solidarietà da parte dei reali inglesi

Non poteva mancare all'appello il messaggio dei reali inglesi. Il Duca e la Duchessa di Cambridge, tramite la pagina ufficiale della famiglia su Instagram, hanno espresso vicinanza all'Australia, invitando a rivolgersi alla croce rossa per fare donazioni. L'immagine è tra le più toccanti.

Siamo davvero scioccati e tristemente toccati nel sentire che le fiamme stanno distruggendo case e habitat naturale, in Australia. I nostri pensieri e le nostre preghiere vanno alle persone e alle comunità sulle quali si è dispiegato questo evento devastante. Mandiamo le nostre più sentite condoglianze ai familiari e agli amici di coloro che hanno perso la loro vita e ai vigili del fuoco che ogni giorno rischiano di perderla per salvare quella degli altri.