A distanza di 15 anni dal momento in cui Costantino Vitagliano scelse Alessandra Pierelli in tv, Veronica Ranieri svela un retroscena in merito a quell’iconico momento televisivo. Era il 2003 quando il tronista di Uomini e Donne per eccellenza uscì dal dating show condotto da Maria De Filippi mano nella mano con la corteggiatrice romana. A uscire sconfitta da quella competizione fu proprio Veronica che arrivò a un passo dalla scelta finale. Intervista oggi da Uomini e Donne Magazine, la donna rivela di essere certa che quella scelta fu solo televisiva:

All’epoca avevo finito un tirocinio in ospedale, studiavo e per mantenermi facevo qualche sfilata e mi occupavo di eventi. Ero stata folgorata da Costantino e decisi di partecipare. Alessandra rappresentava la brava ragazza della porta accanto, io avevo l’immagine forte e aggressiva, ma un po’ alla volta il pubblico imparò a conoscermi. La rivalità non c’era, era competizione sana. Quando arrivai io rivoluzionai gli equilibri. Costantino aveva un interesse nei miei confronti, ma alla fine fece una scelta molto televisiva perché tutti impazzivano per Alessandra.

Tra la Ranieri e Costantino c’è ancora un buon rapporto

Veronica rivela a sorpresa che l’affetto per Costantino non è mai morto. I due avrebbero un ben rapporto ancora oggi, coltivato e cresciuto negli anni: “In quattordici anni non ci siamo mai persi di vista. Ogni tanto litighiamo, poi ci ritroviamo. È venuto anche a casa mia e del mio compagno lo scorso anno”. E non è detto che tra loro non ci sia mai stato un flirt: “Chi lo sa? Se ci fosse stato non lo avrei mai rivelato”.

Pentita di aver scelto Giuseppe Lago

Dopo il no di Costantino, Veronica fu invitata a occupare il trono della trasmissione. Quell’esperienza le valse un’altra delusione amorosa: perse la testa per il corteggiatore Giuseppe Lago che, dopo averla corteggiata per mesi, le disse no. Veronica si dice pentita ancora oggi di averlo tenuto in studio: “Maria De Filippi mi propose il trono il giorno stesso della scelta di Costantino. All’inizio rifiutai, poi ci ripensai. Non me ne sono pentita ma avrei dovuto fare una scelta diversa ed eliminare Giuseppe Lago già dalla seconda puntata”. La Ranieri ricorda che un amico comune l’aveva avvertita del no dell’ex corteggiatore, oggi legato a Elisabetta Caltagirone:

Un amico comune mi mise in guardia: “Ti dirà di no”. Io invece andai dritta come un treno perché volevo terminare il mio percorso. Alla fine gli feci recapitare 100 rose blu: “Sei finto come questi fiori”. Mi piaceva fisicamente ma non era scattata la scintilla.