in foto: (Credits: Facebook)

Sul grande schermo siamo abituati a vederli nei panni di due eroi della Marvel e della DC Comics, ma nella realtà di tutti i giorni Vin Diesel (50 anni a luglio) e Gal Gadot (31 anni) sono anche e soprattutto due genitori amorevoli e premurosi. Lo testimonia uno scatto condiviso su Facebook dall'attore, nel quale lui stringe la sua prima figlia Hania (9 anni), addormentata tra le sue braccia, e la Gadot allatta teneramente la sua secondogenita Maya (3 mesi). "Quando non stiamo interpretando due supereroi… Puro Amore", è il commento di Diesel. Ma qualche genitore potrebbe obiettare che, in realtà, non c'è nulla di più eroico che fare la mamma ed il papà.

I due attori si sono conosciuti nel 2009 sul set di "Fast & Furious – Solo parti originali" (esordio cinematografico della Gadot) e, da allora, oltre ad aver girato insieme altri due capitoli della saga, coltivano una grande amicizia. I supereroi a cui si riferisce Vin Diesel nel suo commento sono Groot dei "Guardiani della Galassia", che l'attore ha interpretato in due pellicole del Marvel Cinematic Universe, e Wonder Woman, di cui l'attrice israeliana ha vestito i panni in due film del DC Extended Universe: "Batman v Superman: Dawn of Justice" (2016) e il recente "Wonder Woman", di Patty Jenkins.

L’attrice è sposata dal 2008 con l’imprenditore israeliano Yaron Versano, da cui ha avuto anche un'altra bimba, Alma (5 anni). Il Dominic Toretto di "Fast & Furious", invece, è legato dal 2007 alla modella Paloma Jimenez, da cui ha avuto anche altri due figli, Vincent (7 anni) e Pauline (2), chiamata così in onore dell'amico e collega Paul Walker, morto in un incidente stradale nel 2013.

Del suo doppio ruolo di attrice e di mamma Gal Gadot aveva già parlato nel 2016, nel corso di un'intervista al "Jimmy Kimmel Live", durante la quale aveva raccontato un simpatico aneddoto. Quando Kimmel le aveva chiesto cosa ne pensasse sua figlia Alma della sua interpretazione di "Wonder Woman", l'attrice aveva risposto

È molto orgogliosa, anche se non credo che comprenda ancora tutto alla perfezione. Quando andiamo al parco e lei gioca con gli altri bambini non fa che dire ai suoi amici: "Mia mamma è Wonder Woman!". A quel punto gli altri genitori mi guardano con aria strana e, visto che nessuno mi riconosce, io alzo le spalle e dico loro "Sapete, ogni mamma è una Wonder Woman!".